fbpx

Se togliete al Milan 5 titolari che fa? Vince 2-0: Tomori e Diaz stendono la Juventus | CLASSIFICA

Milan-Juventus Foto di Matteo Bazzi / Ansa

Il Milan supera 2-0 la Juventus nonostante le assenze: risuonano beffarde le parole di Allegri sulle defezioni dei bianconeri

Togliete 5 titolari al Milan” e vediamo che succede. Massimiliano Allegri, al ‘Corriere della Sera’, aveva giustificato con le troppe assenze le difficoltà della sua Juventus, dichiarando che con 5 titolari in meno anche il Milan avrebbe avuto gli stessi problemi. Il karma ascolta e presenta il conto. Fra gli anticipi del sabato della 9ª Giornata di Serie A è c’è proprio Milan-Juventus, partita dal grande fascino, rivalità storica, classicissima del calcio nostrano.

Il Milan rinuncia a Maignan, Calabria, Florenzi, Kjaer, Messias, Saelemaekers e Ibrahimovic per infortunio, 3 titolari più i rispettivi primi cambi (a parte Zlatan), con una fascia destra completamente inventata con Pobega adattato ala e Kalulu terzino. Gabbia centrale e Brahim Diaz per De Ketelaere completano le scelte di Pioli che recupera Theo Hernandez in extremis.

Una formazione ampiamente rimaneggiata, dopo le fatiche di Champions contro il Chelsea (netto ko per 3-0), contro una Juventus che deve fare a meno di Chiesa e Pogba per infortunio da inizio stagione e Di Maria per squalifica. Secondo il teorema di Allegri, i rossoneri avrebbero dovuto avere grosse difficoltà nell’affrontare un big match senza grandi ricambi e con diversi elementi fondamentali della rosa infortunati. Al triplice fischio però il punteggio segna: Milan 2, Juventus 0.

La squadra di Pioli si dimostra solida, con una forte identità e solida mentalmente. Nonostante 2 pali colpiti da Leao, i rossoneri riescono a sbloccare la gara proprio sul finale di primo tempo con il gol di Tomori. Nella ripresa una straordinaria percussione di Brahim Diaz chiude i conti. La Juventus prova a reagire con Milik e Kean, ma trova Tatarusanu presente e neanche troppo impegnato. Il Milan aggancia Napoli e Atalanta in vetta, la Juventus ingoia l’ennesimo boccone amaro della stagione.

Classifica Serie A

  1. Napoli 20
  2. Atalanta 20
  3. Milan 20
  4. Udinese 19
  5. Lazio 17
  6. Roma 16
  7. Inter 15
  8. Juventus 13
  9. Sassuolo 12
  10. Torino 10
  11. Fiorentina 9
  12. Spezia 8
  13. Lecce 7
  14. Salernitana 7
  15. Empoli 7
  16. Monza 7
  17. Bologna 6
  18. Verona 5
  19. Cremonese 3
  20. Sampdoria 2