fbpx

Calabria, Assotutela: “Importante traguardo per la tutela del diritto alla salute dei cittadini”

Nell’hub regionale catanzarese, finalmente i malati potranno usufruire della PET, fino a questo momento quasi un lusso invece che un diritto

Siamo lieti che dopo la giornata di oggi i malati oncologici (e non) del catanzarese (e oltre) possano beneficiare nuovamente del servizio PET grazie all’accordo tra l’Azienda Ospedaliera Pugliese-Ciaccio e l’Azienda Ospedaliera Universitaria Mater Domini“. Lo dichiarano in una nota congiunta il Presidente di AssoTutela, Michel Emi Maritato, e la Segretaria per la Regione Calabria, Immacolata Madarena, che continuano: “AssoTutela, tuttavia, continuerà ad attenzionare la situazione e vaglierà, non appena reso pubblico, l’accordo tra le sue strutture onde verificare che il sistema elaborato sia in grado di soddisfare per intero la domanda del bacino di riferimento“.

La salute dei cittadini calabresi non è seconda a quella degli abitanti delle altre Regioni. Verificheremo che la notizia di oggi sia seguita dall’erogazione di un servizio efficiente per la tutela del diritto alla salute della collettività”, concludono Maritato e Madarena.