fbpx

Pnrr, esultano Locri e Siderno: ecco il progetto “La Città del Mare”

la città del mare locri siderno

I due Comuni della Locride hanno ottenuto ben 9.7 milioni di euro per realizzare un progetto che renderà la zona costiera una mega area di sviluppo: collegati al piano anche i Comuni di Gerace e Antonimina

Questa mattina è stata messa a punto la vasta azione amministrativa incorniciata nel bando sui Piani Urbani Integrati per i Comuni in provincia di Reggio Calabria. Tra i vari progetti che saranno finanziati con questi fondi, che attingono anche dal Pnrr, ci sarà anche il progetto “La Città del Mare” per Siderno e Locri. Si tratta di ben 9.7 milioni di euro che serviranno a riqualificare tutta la zona costiera tra i due Comuni della Locride con l’obiettivo di trasformarla in una mega area di sviluppo turistico. Nel piano sono previste aree pedonali, piste ciclabili e punti per camping, sport e fitness nei pressi di aree ristoro, parcheggi e aree verdi attrezzate. “Un risultato oggi strepitoso, un grande traguardo che guarda al futuro sempre più bello e ottenuto grazie alla condivisione di un percorso politico e istituzionale che vede Siderno e Locri sempre più unite nell’interesse delle rispettive comunità”, spiega in una nota il sindaco di Siderno, Mariateresa Fragomeni.

Una quota parte del finanziamento di 700 mila euro verrà destinata ai comuni di Antonimina e Gerace con l’obiettivo di creare il giusto collegamento con la Città del Mare, mentre il resto sarà utilizzato per il progetto specifico e opere interessate. “Un ringraziamento – prosegue Fragomeni, sorridente nello scatto col collega Giovanni Calabrese – lo rivolgiamo al Sindaco della Città Metropolitana Carmelo Versace e ai due consiglieri delegati, Domenico Mantegna e Salvatore Fuda, per aver creduto al progetto presentato e contribuito a farlo finanziare attraverso una corretta azione politica. Infine un ringraziamento alla struttura tecnica guidata dall’ingenere Pietro Foti, che con un impegnativo lavoro è riuscito a rispettare le indicazioni e i tempi imposti dal relativo bando del PNRR e all’architetto Nicola Tucci per aver elaborato in poco tempo la proposta politica delle amministrazioni che oggi ha ottenuto il semaforo verde”. Nei prossimi giorni l’atteso traguardo sarà reso pubblico alla stampa con una conferenza congiunta dai due Sindaci di Siderno e Locri, che spiegheranno nei dettagli lavori e organizzazione.

calabrese fragomeni