fbpx

Reggio Calabria, la jonica piange per la morte dell’imprenditore Arturo Pratticò: era il fondatore della scuola per chef di Bianco

morto arturo pratticò

“Uno chef per Elena e Pietro” è il nome della scuola gratuita istituita per i giovani cuochi, la cui storia è stata raccontata nell’agosto 2020 anche da Repubblica

Grave lutto per il comprensorio jonico in provincia di Reggio Calabria. Si è spento nelle scorse ore l’imprenditore Arturo Pratticò, originario di Molochio, paesino situato nel cuore dell’Aspromonte. L’uomo era molto conosciuto e apprezzato soprattutto nella fascia jonica reggina, come si apprende dal messaggio pubblicato sui social dall’amico Rosario Franco: “la Calabria ha perso uno dei suoi sguardi più belli, limpidi e lungimiranti. Il mondo dell’agroalimentare di qualità piange uno dei suoi rappresentanti di successo. La scuola gratuita per chef di Bianco perde il suo ideatore e fondatore. Tutti noi perdiamo un amico caro, riservato e misurato ma sempre attento e affettuoso. Ciao Arturo Pratticò, grazie per tutto quello che hai fatto e per tutto quello che ci hai dimostrato. Fare bene, fare per bene si deve e si può. Un abbraccio alla tua straordinaria famiglia, agli studenti passati e presenti della scuola gratuita di Bianco Uno chef per Elena e Pietro”.

Individuato e ristrutturato un palazzetto nel centro della cittadina di Bianco, insieme alla moglie diede appunto vita alla scuola “Uno chef per Elena e Pietro” gemellata con l’Università di Scienze Gastronomiche di Pollenzo, la cui direzione scientifica è stata affidata a Silvio Greco e quella didattica allo chef Bruno De Francesco di Serra San Bruno. “Siamo riusciti a portare l’eccellenza di Pollenzo e dei suoi insegnanti qui in Calabria – sottolineava Arturo Pratticò in un’intervista a Repubblicae grazie alla loro professionalità abbiamo formato ragazze e ragazzi molto motivati”. La famiglia Pratticò è anche titolare dell’omonima azienda agricola che trasforma prodotti agricoli come pomodori e bergamotto e produce olio. E gli allievi hanno la possibilità di conoscere anche questi aspetti legati all’origine di alcune, importanti, materie prime.