fbpx

Le Ricette di StrettoWeb – Puntine di maiale alla calabrese

/

Le ricette di StrettoWeb: ricetta e tradizione puntine di maiale alla calabrese

Ricetta povera della cucina tradizionale le puntine di maiale al sugo piccante sono caratterizzate da un gusto ricco ed intenso. Un secondo piatto che rispecchia la Calabria ed i suoi sapori decisi ed avvolgenti. 

Difficoltà: facile

Preparazione: 10 minuti

Cottura: 1 ora e 30 minuti

Porzioni: 4 persone

Costo: basso

INGREDIENTI

1 kg di puntine di maiale

2 l di passata di pomodoro

Un rametto di basilico

1 ciuffo di salvia

Foglie di alloro

Peperoncino fresco calabrese

Olio extravergine di oliva e sale

Preparazione

Lavate ed asciugate le puntine di maiale e fatele rosolare con un filo d’olio in una pentola dai bordi alti per cinque minuti prima di aggiungere la passata di pomodoro, il peperoncino, il basilico, l’alloro e la salvia. Salate e fate cuocere a fiamma bassa per 1 ora e ½ circa mescolando di tanto in tanto.

Conservazione

Le puntine di maiale al sugo piccante si conservano in frigo per 1-2 giorni.

Curiosità sulle puntine di maiale

Simbolo della cucina povera le “puntine di maiale”, chiamate anche “costine”, sono uno fra i tagli più economici caratterizzati da una grossa porzione di osso e poca carne. Si prestano alla cottura in forno ed alla griglia ma in questo caso cuociono lentamente in uno squisito sugo piccante in cui il grasso rilasciato rende la carne morbida e succosa. Le varianti più ricche non mancano però nella cucina tradizionale come le puntine di maiale al sugo di melanzane e peperoni o quelle abbinate alla salsiccia fresca calabrese.

Consiglio della zia

Accompagnate le puntine di maiale al sugo piccante col pane casereccio locale.