fbpx

Ansia in Gran Bretagna: notte in ospedale per la Regina Elisabetta

Regina Elisabetta Foto di Michael Kappeler / Ansa / BGG / BEF

La Regina Elisabetta ha trascorso in ospedale la notte tra mercoledì e giovedì: la nota da Buckingham Palace è arrivata però – in termini tranquillizzanti – solo dopo il ritorno al Castello di Windsor

Una notte in ospedale e poi il ritorno al Castello. Sicuramente non è il momento migliore per la Regina Elisabetta ma, secondo quanto filtra da fonti del Palazzo Reale britannico, non c’è da preoccuparsi. La sovrana di 95 anni ha trascorso la notte tra mercoledì e giovedì in ospedale, ma l’annuncio (tranquillizzante) da Buckingham Palace è arrivato in ritardo, dopo che la stessa aveva fatto ormai ritorno al Castello di Windsor.

“A seguito del consiglio medico di riposare per qualche giorno – si legge nella breve dichiarazione diffusa ai media ieri sera da una portavoce del palazzo reale – la Regina è entrata in ospedale mercoledì pomeriggio per sottoporsi a indagini (diagnostiche) preliminari. E’ tornata al Castello di Windsor ieri all’ora di pranzo e resta in buono spirito”. Secondo quanto scrive l’agenzia britannica Pa, il breve ricovero sarebbe stato deciso in effetti per “ragioni pratiche”, in modo da consentire alla monarca di sottoporsi ai controlli o esami ritenuti necessari. E la Regina avrebbe anche già ripreso posto al suo tavolo da lavoro nel pomeriggio per dedicarsi persino a qualche “leggero” impegno istituzionale. Emergenza Covid a parte, gli ultimi mesi sono stati particolarmente duri per lei, provata soprattutto dalla perdita del principe Filippo, suo compagno e pilastro di una vita morto quasi centenario in primavera.