fbpx

Pallacanestro Viola, rinforzo di lusso: ingaggiato l’italo-brasiliano Bruno Duranti

Pallacanestro Viola Foto di Davide Iurato / Pallacanestro Viola

L’atleta ha firmato un contratto che lo lega al club neroarancio fino al 30 giugno 2022

Nuovo innesto per la Pallacanestro Viola. La società comunica di aver raggiunto un accordo con l’atleta italo-brasiliano Bruno Duranti. L’ala, classe 1993, ha firmato un contratto annuale che lo legherà al club neroarancio fino al 30 giugno 2022. Si tratta di un rinforzo di lusso in casa Viola, con la società del Presidente Carmelo Laganà che potrà contare su un’ottima pedina.

Nato a Maceiò, in Brasile, Bruno ha sempre vissuto in Italia, ed è ormai un romano “doc”. Cresciuto cestisticamente nella Stella Azzurra Roma, Duranti spiccherà poi il volo in quel di Campli dove nel suo triennio in Abruzzo riuscirà a collezionare persino una promozione. Palestrina, Salerno, Lamezia, Palermo e Taranto le successive esperienze dell’ala “carioca”, che ha sempre lasciato il segno. Ala versatile di 197cm per 88kg, Duranti è in grado di giocare sia nello spot degli interni che nello spot degli esterni. Molto forte nell’uno contro uno, Bruno fa dell’intelligenza cestistica e dell’atletismo i suoi principali punti di forza.

Bruno Duranti si è presentato così alla città: “Che dire, sono felicissimo di aver sposato questo progetto e sono molto lusingato dal fatto che il Coach e la società mi abbiano fortemente voluto alla Viola, sono molto carico e non vedo l’ora di iniziare. Credo che con la squadra che è stata costruita potremo dire la nostra e mi aspetto di vedere tanti tifosi al palazzetto.  Forza Reggio e forza Viola!”.