fbpx

Spinazzola si rompe il tendine d’Achille, ma per la sorella di Courtois ha simulato. Poi le scuse: “ho sbagliato, spero guarisca presto”

Foto Ansa

La sorella di Courtois commenta il grave infortunio di Spinazzola durante Belgio-Italia: la ragazza pensa ad una simulazione, poi scopre della rottura del tendine d’Achille e si scusa sui social

La tensione e l’emotività che si prova durante una partita può giocare brutti scherzi, specie se in campo c’è la tua Nazionale, con in porta tuo fratello. È quanto accaduto a Valerie Courtois, pallavolista dello Stade Francais e sorella del portiere del Belgio Thibaut Courtois durante i quarti di finale di Euro 2021 contro l’Italia. Nel quarto d’ora finale, quando il Belgio tentava il forcing disperato alla ricerca del pareggio, Spinazzola ha provato ad infilare in contropiede Thorgan Hazard finendo per infortunarsi: il terzino azzurro ha perso il passo rimediando la rottura del tendine d’Achille. Spinazzola ha subito accusato un forte dolore zoppicando e chiamando l’intervento dei medici. Dagli spalti si sono levati diversi mugugni pensando ad un tentativo di perdere tempo prezioso. Valerie Courtois, fotografando la scena, ha scritto sui social: “noi li chiamiamo trucchi del mestiere“, chiaro riferimento ad una simulazione. Il calciatore della Roma è però uscito in lacrime in preda al dolore, trasportato via con una barella. La ragazza, una volta venuta a conoscenza dell’entità dell’infortunio, si è prontamente scusata scrivendo: “sono così dispiaciuta nell’aver scoperto che l’Europeo di Spinazzola sia finito in questo modo… Faccio le mie scuse per aver reagito in quel modo, in quel momento, e spero assolutamente in una sua pronta guarigione!“.