fbpx

Reggina, Rivas: “Sono felice qui, ora so come gestire il mio corpo. Obiettivi? Segnare di più”. E sulle sirene dalla Serie A…

Reggina-Monza gol Rivas Foto StrettoWeb

L’attaccante della Reggina Rigoberto Rivas si è raccontato al quotidiano argentino La Prensa tra presente e futuro

Rigoberto Rivas è l’uomo del momento in casa Reggina. Con il gol di sabato ha deciso la sfida contro il Monza, realizzando il suo terzo gol nelle ultime quattro partite. Oltre ad essere concentrato sulla fase finale della stagione, l’honduregno aspetta anche il torneo preolimpico con la sua Nazionale Under 23 – previsto a breve – e guarda al futuro. E’ di proprietà dell’Inter, che vanta il controriscatto sul club amaranto, e la scorsa settimana sono uscite fuori indiscrezioni in merito all’interesse di tre società di Serie A. Di questo, e non solo, ha parlato l’attaccante amaranto ai microfoni del quotidiano argentino La Prensa.

“Sono contento di come sta andando al momento – afferma – perché sto bene fisicamente adesso e sabato siamo riusciti a vincere. Quest’anno ho avuto tanti problemi fisici che per fortuna sono riuscito a superare. Trascorrere tanto tempo infortunato è molto difficile, ma sono cose della vita, che ti aiutano a uscirne più forte, insegnano e ti portano a capire dove migliorare. Io ora conosco bene il mio corpo, negli ultimi mesi ho potuto notare quando sono stanco, come gestire le mie ore di riposo, ho scoperto cosa mangiare e cosa no”.

Nonostante i tre gol nelle ultime settimane, Rivas sa che ha molto da migliorare sotto porta: “Sono contento di aver segnato sabato, ma confesso che su questo aspetto devo migliorare – dice Voglio segnare di più, il mio obiettivo è continuare su questa strada e segnare il maggior numero di reti possibili”.

Il preolimpico con l’Honduras Under 23 incombe: “Se mi sento un leader del gruppo? Ci sono grandi calciatori all’interno del gruppo, e mi sento importante allo stesso modo in cui lo sono tutti gli altri. Quando comincio? Dovrei partire la prossima settimana, sono molto felice, eccitato e desideroso di raggiungere la qualificazione per i giochi di Tokyo”.

In chiusura, una battuta in merito alle indiscrezioni sul possibile interesse di tre club di Serie A: “Non c’è niente di vero – chiosa l’honduregno – non ho alcuna informazione al riguardo. Sono voci e la mia mente e concentrata solo sulla Reggina: voglio fare un grande torneo e raggiungere gli obiettivi, sono felice qui“.