fbpx

Reggio Calabria: terminato il primo screening sulla popolazione di Motta San Giovanni a rischio contagio da Coronavirus

Reggio Calabria: terminato il primo screening sulla popolazione di Motta San Giovanni a rischio contagio da Coronavirus. Ecco l’aggiornamento sui dati

“Sono stati 102 i soggetti che questa mattina si sono volontariamente e gratuitamente sottoposti a tampone molecolare recandosi con la propria automobile presso il Covid-point allestito, in sinergia con l’A.S.P. – U.S.C.A. di Melito di Porto Salvo, in piazza della Municipalità a Motta San Giovanni”. A renderlo noto è il sindaco Giovanni Verduci che oggi ha seguito tutte le operazioni per l’allestimento del drive-in che dalle 9 alle 12.30 ha accolto un’ordinata colonna di automobili. “É stata una settimana molto particolare – aggiunge il primo cittadino – che abbiamo superato grazie all’ottimo lavoro di squadra che ha visto coinvolti i medici di famiglia, i sanitari dell’Asp, gli operatori della protezione civile, l’ufficio politiche sociali e le forze dell’ordine sempre presenti. La comunità ha saputo, dopo un primo ma breve momento di smarrimento, affrontare con decisione e determinazione questa situazione dimostrando maturità. Infatti, in queste tre giornate dedicate allo screening per la prevenzione da Covid, sono stati 370 i nostri concittadini che non hanno esitato e hanno scelto di sottoporsi a tampone”. “L’Amministrazione comunale – continua Verduci – sentito il Centro operativo comunale attivato per l’emergenza Coronavirus, coinvolgendo anche l’intero Consiglio, ha disposto delle iniziative importanti. Abbiamo assegnato e distribuito prima delle festività natalizie i buoni spesa alla fascia di popolazione più a rischio e continueremo nelle prossime settimane. È stato attivato il Centro tamponi comunale presso l’ex scuola materna e siamo pronti a replicare l’attività anche in altre sedi qualora si rendesse necessario, è stata disposta la chiusura di tutte le scuole e instaurata un’ottima collaborazione con l’Asp e con l’Unità speciale di continuità assistenziale di Melito Porto Salvo. Inoltre, stiamo già operando per il prossimo futuro, avendo già disposto dei piccoli interventi per attrezzare e rendere più accoglienti i locali che, appena sarà possibile, saranno utilizzati per la somministrazione del vaccino”. “I dati relativi ai soggetti positivi al Coronavirus – conclude il sindaco Giovanni Verduci – sono in linea se non inferiori rispetto a quanto sta avvenendo in altri Comuni. L’apprensione e la preoccupazione è nata perché il nostro territorio non ha mai registrato un aumento così marcato e in così breve tempo. Non dobbiamo abbassare la guardia ma, nello stesso tempo, non dobbiamo farci prendere dal panico. Supereremo anche questa criticità come abbiamo sempre fatto”.

Aggiornamento dati

Dall’inizio di questa seconda fase si registrano complessivamente 74 casi (1 soggetto deceduto, 40 soggetti al momento positivi e in quarantena domiciliare, 1 soggetto ospedalizzato, 32 soggetti guariti). Per eventuali necessità è possibile contattare l’Ufficio politiche sociali del Comune al numero telefonico 0965718104 (sindaco@comunemottasg.it) o la Protezione Civile “Garibaldina” ai numeri 0965718130 – 3392944028. Dati aggiornati ore 18.00 del 10 gennaio 2021.