fbpx

Calcio a 5, Pirossigeno Città di Cosenza sconfitta a Polistena

Pirossigeno Città di Cosenza

Sconfitta a Polistena per la Pirossigeno Città di Cosenza: il racconto e il tabellino del match

Seconda trasferta consecutiva amara per il colori rossoblù della Pirossigeno Città di Cosenza. A Polistena, nel recupero della nona giornata di calendario, i Lupi di Leo Tuoto subiscono la rimonta da parte della forte formazione di casa, che viene indicata come la vera antagonista del Napoli nella lotta per la promozione. Eppure la Pirossigeno ci ha provato, si è portata in vantaggio, sul doppio vantaggio, nel primo tempo mettendo alle corde i locali e mostrando di poter giocare alla pari con i più quotati avversari. Chiuso il primo tempo in vantaggio per 2-1 grazie ai gol di Grandinetti e Poti, nella ripresa.

Il Cosenza cede le armi e il Polistena ne approfitta. La seconda frazione di gioco sembra la fotocopia di quella vista a Viggiano dove i cosentini subirono la stessa rimonta anche con lo stesso punteggio. Una seconda frazione con troppi errori tecnici che hanno agevolato il recupero dei locali. Errori nel palleggio che ha permesso Creaco di salire in cattedra e mettere a segno una tripletta. Una calo di concentrazione? Stanchezza? Un pizzico di superficialità? Analisi che il tecnico cosentino farà con calma nei giorni di riposo. Sei partite giocare da parte della Pirossigeno con tre vittorie e altrettante sconfitte. C’è da dire che nelle prime sei gara ha incontrato quattro tra le più forti formazioni del girone (Viggiano, Napoli, Regalbuto e Polistenza) e con tutte ha giocato almeno un tempo alla pari e questo dato lascia un po’ di rimpianto.

A fina gara il commento del presidente Fuoco è rasserenante. Fuoco ha voluto fare via telefono i complimenti alla squadra per il primo tempo, sottolineando però il brutto secondo parziale. “State sereni e tranquilli – afferma Fuoco – il primo temo è stato di buon livelli da rivedere il secondo, ma ci può stare contro formazioni costruite per lottare per il primo posto. Il nostro campionato è perfettamente in linea con i nostri programmi e con i nostri obiettivi. Una salvezza tranquilla e qualche soddisfazione sono alla nostra portata – chiude il presidente Fuoco – Nei prossimi giorni con Leo Tuoto tracceremo un bilancio di questa prima parte di stagione, fortemente condizionata dalla questione Covid”.

Polistena-Pirossigeno Città di Cosenza 6-3

Polistena: Martino, Arcidiacone, Creaco, Fortuna, Juninho, Dentini, Attinà, Minnella, Maluko, Prestileo, Malara, Multari. All.: Molluso

Pirossigeno Città di Cosenza: Del Ferraro, Poti, Grandinetti, Fedele, Alex, Costa, Pagliuso, Canonaco, Piromallo, Savuto, Gallo, Gambaro. All.: Tuoto

Arbitri: Mancuso, Coviello, Cundò

Marcatori: Grandinetti (2), Poti, Dentini (2), Creaco (3), Maluko