fbpx

NBA – Toronto Raptors, possibile lo spostamento nel Kentucky a causa del Coronavirus

Pascal Siakam Photo by Gregory Shamus/Getty Images

I Toronto Raptors potrebbero lasciare il Canada per una stagione e giocare nel Kentucky: il Coronavirus limita infatti gli spostamenti verso e dagli Stati Uniti

I Toronto Raptors sono l’unica franchigia extra-USA dell’NBA, ma nella prossima stagione potrebbero dover abbandonare il Canada. Il motivo? Disagi legati, come spesso accade da un anno a questa, al Coronavirus. A causa della pandemia infatti tutti i viaggiatori che arrivano in Canada vengono posti in autoquarantena per 14 giorni e i voli non essenziali sono stati ridotti fortemente, anche quelli verso gli USA. I Raptors probabilmente si trasferiranno nel Kentucky, abbandonando temporaneamente la Scotiabank Arena per il KFC Yum! Center, casa dei Louisville Cardinals di NCAA.