Sicilia: caldo torrido e rischio incendi elevato nel fine settimana, picchi di 37 gradi a Messina

Rischio incendi Sicilia 01-08-2020

La Protezione Civile ha diramato un’allerta per rischio incendi e temperature elevate nel fine settimana, particolarmente alta l’attenzione sul centro Sicilia

A causa di un campo di alta pressione posizionato sul Mediterraneo centro-occidentale che determina tempo stabile e soleggiato su tutta l’Italia, ma con temperature massime molto elevate la Protezione Civile ha diramato un’allerta per quanto riguarda le alte temperature ed il rischio incendi in Sicilia per le prossime 24 ore.

Per oggi previsti picchi di 37° gradi a Messina e 38° a Catania cosa che ha indotto la protezione civile a dichiarare uno stato di “preallerta” legato ad una percezione del rischio “media”. In tali circostanze si prevedono infatti temperature elevate che però non rappresentano un rischio rilevante per la salute della popolazione. Si tratta però di condizioni metereologiche che possono precedere il verificarsi di condizioni di rischio più elevate.

Più alta l’attenzione per alcune delle province del centro Sicilia con una condizione climatica da “bollino rosso” per le province di Palermo, Caltanissetta ed Enna. Su Palermo, in particolare, per la giornata di domani è previsto il livello massimo di allerta sia per quanto riguarda il rischio incendi che per le ondate di calore. In queste circostanze climatiche il rischio è che le altissime temperature, tali da poter produrre effetti negativi sulla salute della popolazione a rischio, possono durare anche per tre o più giorni consecutivi.

A tal proposito la Protezione Civile ha invitato gli Enti locali ad predisporre atti preventivi ed in particolare i sindaci ad attivare le procedure previste dai piani comunali di emergenza per il rischio incendi.