fbpx

Regione Calabria, nominati i dirigenti generali reggenti: via gli esterni

Regione Calabria: la Giunta, guidata dal presidente Jole Santelli, ha disposto la proroga di gran parte degli attuali dirigenti generali dei Dipartimenti, ad eccezione del segretario generale Ennio Apicella e del dg del Dipartimento Tutela della Salute, Antonio Belcastro

Via gli esterni, che non potevano piu’ essere prorogati, riconfermati invece gli interni nella forma della reggenza fino alla nuova organizzazione della macchina amministrativa e burocratica della Regione. La Giunta regionale, guidata dal presidente, Jole Santelli, ha disposto la proroga di gran parte degli attuali dirigenti generali dei Dipartimenti, ad eccezione del segretario generale Ennio Apicella e del dg del Dipartimento Tutela della Salute, Antonio Belcastro. Essendo esterni, Apicella e Belcastro – quest’ultimo anche al vertice della task force regionale contro il coronavirus – non potevano piu’ essere prorogati nell’incarico: al loro posto la Giunta regionale ha designato i vicari Eugenia Montilla quale segretario generale reggente, e Francesca Fratto quale dirigente generale reggente del Dipartimento Tutela della salute. Nel corso della seduta, l’esecutivo ha comunque deliberato la pubblicazione della manifestazione di interesse per gli incarichi di segretario generale e dirigente generale del Dipartimento Tutela della Salute, al quale sara’ accorpato anche il settore delle Politiche sociali. Tutti gli altri dirigenti generali sono stati confermati come “reggenti”: si tratta di Fortunato Varone (Presidenza), Filippo De Cello (Bilancio), Bruno Zito (Organizzazione e Risorse umane), Tommaso Calabro’ (Programmazione comunitaria), Paola Rizzo (Programmazione nazionale), Domenico Pallaria (Infrastrutture e Lavori pubblici), Roberto Cosentino (Lavoro e Formazione), Giacomo Giovinazzo (Agricoltura), Maria Francesca Gatto (Turismo e Beni culturali), Domenicantonio Schiava (Urbanistica), Orsola Reillo (Ambiente e territorio), Felice Iraca’ (Sviluppo economico e attivita’ produttive), Sonia Tallarico (Istruzione). Tutti resteranno in carica fino alla pubblicazione dei bandi per i nuovi incarichi, pubblicazione che avverra’ nelle prossime settimane dopo l’approvazione, da parte della Giunta, della riorganizzazione della burocrazia della Regione: la riorganizzazione, alla quale sta lavorando l’assessore regionale al Personale, Franco Talarico, prevedera’ una riduzione dei Dipartimenti dagli attuali 15 a 10 attraverso accorpamenti per aree omogenee. Nel corso dell’ultima seduta, la Giunta regionale ha avviato l’esame della ricognizione effettuata dal Dipartimento Personale. La Giunta regionale, spiega il comunicato ufficiale diffuso stamane dall’ufficio stampa dell’esecutivo, “tra i provvedimenti all’ordine del giorno, nella riunione che si e’ svolta ieri, su proposta dell’assessore al personale Francesco Talarico, ha dato avvio alla prima fase di riorganizzazione con la definizione dei primi due Dipartimenti per i quali saranno pubblicati nei prossimi giorni gli avvisi per la selezione dei direttori generali.Si tratta del Dipartimento segretariato generale al quale, oltre alle funzioni precedentemente attribuite, sono stati accorpati nuovi settori e il coordinamento delle Uoa (Unita’ organizzative autonome) regionali e del Dipartimento tutela della Salute, dei servizi sociali e socio sanitari, all’interno del quale sono stati accorpati e ridisegnati i settori rientranti nella sanita’ e nelle politiche sociali. A breve – si fa rilevare – sara’ oggetto di approvazione una complessiva riduzione dei Dipartimenti attraverso la ridefinizione di tutta la struttura organizzativa.Nelle more di tale approvazione, e fino alla conclusione delle procedure di selezione, sono state attribuite le reggenze ai titolari precedenti dei Dipartimenti, mentre ai Dipartimenti tutela della salute e segretariato generale, precedentemente occupati da dirigenti esterni, sono state nominate in qualita’ di reggenti la dott.ssa Francesca Fratto e la dott.ssa Eugenia Montilla”.