fbpx

Conferenza stampa LIVE del Premier Conte: “da lunedì via le autocertificazioni, riprendono gli incontri con gli amici”

Coronavirus: le parole del Premier Giuseppe Conte in conferenza stampa a Palazzo Chigi

Da lunedi’ ci “si spostera’ all’interno della propria Regione senza limitazioni quindi: via le autocertificazioni. Questo vuol dire uscire di casa senza giustificare le ragioni per lo spostamento“. Lo ha affermato il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, nel corso di una conferenza stampa da palazzo Chigi. “Riprende anche la vita sociale” e “la possibilita’ di incontrare gli amici“.

Fase 2, Conte:  “in condizione di affrontarla con fiducia”

Siamo nella condizione di affrontare la Fase 2 con fiducia ma anche con senso di responsabilita‘”. Lo ha detto il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, in conferenza stampa a Palazzo Chigi.

Fase 2, Conte: “mascherina va indossata”

Raccomandiamo di portare sempre la mascherina, di metterla sempre al chiuso ma anche all’aperto se non c’è possibilità di rispettare le distanze”. Lo ha detto il premier Giuseppe Conte in una conferenza stampa a palazzo Chigi.

Fase 2, Conte: “dati curva epidemiologica sono incoraggianti”

conte giuseppeIl presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, nel corso di una conferenza stampa da palazzo Chigi, ha chiarito che “vogliamo ricominciare e con prudenza. I dati della curva epidemiologica sono incoraggianti e confermano che gli sforzi collettivi hanno prodotto gli esiti“.

Fase 2, Conte: “affrontiamo rischio ma non potevamo aspettare”

Siamo nella condizione di attraversare questa fase due con fiducia ma anche senso di responsabilita‘”. Lo ha affermato il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, nel corso di una conferenza stampa da palazzo Chigi sul decreto relativo alle riaperture delle attivita’ commerciali da lunedi’. “Affrontiamo questo rischio e vogliamo accettarlo perche’ non possiamo aspettare il vaccino“, ha aggiunto.

Fase 2, Conte: “da lunedì riprendono la vita sociale, gli incontri con gli amici e le celebrazioni liturgiche”

Dal 18 maggio “riprende la vita sociale e riprendono gli incontri con gli amici”. “Da lunedì riprendono le celebrazioni liturgiche. Bisognera’ rispettare le misure di distanziamento“. Lo ha affermato il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, nel corso di una conferenza stampa da palazzo Chigi sul decreto relativo alle riaperture delle attivita’ commerciali da lunedi’. “Riprendono anche gli allenamenti di calcio ed i musei, mentre dal 25 maggio riaprono le palestre ed i centri sportivi“, ha aggiunto.

Fase 2, Conte: “dal 3 giugno valutiamo gli spostamenti liberi tra le Regioni”

Fino al 3 giugno sono vietati gli spostamenti tra regioni, salvo motivi di lavoro, massima urgenza o ragioni di salute. In prossimita’ del 3 giugno valuteremo coi nostri esperti, se i dati saranno incoraggianti, nella prospettiva positiva di tornare a muoverci senza limitazioni tra regioni“. Lo dice il presidente del Consiglio Giuseppe Giuseppe Conte in conferenza da Palazzo Chigi. “Dal 3 giugno sara’ possibile spostarti dagli Stati dell’Unione Europea in Italia, senza l’obbligo di quarantena per chi arriva in Italia. Questo creera’ le premesse per una ripresa del turismo“. Continua il Premier.

Fase 2, Conte: “dal 15 giugno riaprono cinema, teatri e centri estivi”

Il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, nel corso di una conferenza stampa da palazzo Chigi, ha chiarito che “dal 15 giugno riapriranno teatri, cinema, e anche un ventaglio di offerte varie per i bambini a carattere ludico-educativo“. Le Regioni “saranno sempre libere di ampliare o restringere queste misure“, ha aggiunto.

Fase 2, Conte: “non possiamo attendere la scoperta del vaccino”

I nostri principi sono sempre gli stessi: tutela della salute e della vita dei cittadini, principi non negoziabili ma dobbiamo declinarli in modo diverso in questa fase“. Lo dice il premier Giuseppe Conte in conferenza stampa a palazzo Chigi. Il rischio che la curva possa risalire “dobbiamo accettarlo altrimenti non potremo mai ripartire, dovremmo aspettare la scoperta e la distribuzione del vaccino ma non ce lo possiamo permettere“.

Fase 2, Conte: “per data ripresa campionato calcio più garanzie, ora non ci sono”

Il calcio è un tema che porta a molte sollecitazioni. Il ministro Spadafora è molto responsabile, come tutto il governo. Bisogna che si realizzino le condizioni della ripresa del campionato, ma non solo calcio. Bisogna che ci siano condizioni di massima sicurezza. Per avere una data bisogna avere qualche garanzia in più che in questo momento non c’è“. Lo ha detto Giuseppe Conte rispondendo alle domande dopo la conferenza stampa a palazzo Chigi.