fbpx

Reggina, Carminello si stringe intorno all’ultras Casciano per la morte della madre: “ciao Tota, eri e sarai sempre una di noi”

reggina ternana Foto StrettoWeb / Salvatore Dato

Reggina, sostegno all’ultras Casciano per il grave lutto. Il messaggio di Carminello in ricordo della madre del tifoso

Reggina – Si è spenta in queste ore la signora Tota, madre dell’ultras amaranto Francesco Casciano. La notizia rammarica l’ambiente reggino, che tutto si compatta a sostegno dei familiari della donna. La vicinanza della tifoseria giunge forte anche dalle parole dello storico tifoso Carminello, amico e compagno di avventure di Casciano. Di seguito le sue parole: “Quello che da giorni era nell’aria pochi minuti fa è accaduto.Si è spenta la MAMMA di mio compare Ciccio Casciano.Per noi la Signora TOTA.Ho conosciuto questa Stupenda DONNA che avevo 16 anni.Non era una MAMMA come tutte le altre LEI era veramente una persona speciale.Non si è mai scoraggiata le domeniche nel prepartita per almeno 15 anni a prepararci il ragù e fare i maccheroni a mano per 20 ragazzi.A cucito con la sua macchina kilometri di bandiere. Quando stavamo giù per qualche motivo andavamo da LEI ci faceva stare bene con le sue dolci parole.Purtroppo tutto ha una fine oggi è arrivata anche per lei. L’ho voluta ricordare con lo Striscione perché era una di noi,resterà per sempre una di noi. CIAO TOTA!”.

Reggina, la Curva Sud omaggia l’ultras Saverio. Il figlio: “ciao papà, ci hai insegnato fino alla fine cosa significa amare”