fbpx

La speranza del pattinaggio Daniel Grassi premiato dall’unvs

Daniel Grassi, 17enne meranese, astro nascente del pattinaggio, medaglia di bronzo ai Campionati Mondiali junior ha ricevuto l’ambito riconoscimento di Atleta dell’Anno della sezione UNVS di Bolzano, presieduta da Alberto Ferrini

Daniel Grassi, 17enne meranese, astro nascente del pattinaggio, medaglia di bronzo ai Campionati Mondiali junior ha ricevuto l’ambito riconoscimento di Atleta dell’Anno della sezione UNVS di Bolzano, presieduta da Alberto Ferrini. Un premio di grande prestigio considerato che il suo nome va ad aggiungersi nell’albo d’oro, a quelli di Carolina Kostner, Tania Cagnotto, Armin Zoggeler e Christof Innerhofer. E Grassi non si è nascosto, dichiarando apertamente di voler puntare alla medaglia d’oro nelle Olimpiadi di Milano del 2026. Quindi, davanti al delegato regionale Luciano Vanz e al giornalista Franco Sitton, premi anche per la coppia (sempre di Merano), costituita da Luis ed Erika Zoggeler che si è aggiudicata la vittoria finale nel torneo del Nuovo Prestige, articolato in più prove di abilità. Alle spalle dei due, Eliana Valerio e Lucilla Bombasaro in campo femminile e Marco Zanol e Guido Mazzoli nel settore maschile.