Regionali Calabria, Pd alla disperata ricerca di un candidato: tramonta l’ipotesi Callipo mentre è guerra tra bande nel M5S

Regionali Calabria: è sempre più caos nel Pd e M5S. I vari vertici nel grillini non stanno portando a nulla mentre nel Pd si cerca disperatamente un candidato fuori dal recinto partitico

Regionali Calabria– E’ sempre più complicata la situazione per il Partito Democratico ed il Movimento 5 Stelle in vista delle elezioni nella nostra Regione. Come abbiamo scritto qualche giorno fa, la netta sconfitta elettorale in Umbria ha sicuramente scompigliato i piani dei due partiti: probabilmente senza quella debacle l’accordo anche in Calabria, così come in Emilia Romagna, era già bello e pronto. Adesso la realtà è diversa con un’alleanza difficile e con la disperata ricerca di candidati credibili.

Regionali Calabria, il Pd alla ricerca di nomi “credibili” dopo il “no” definitivo di Pippo Callipo

Sembra ormai tramontata definitivamente l’ipotesi della candidatura di Pippo Callipo: il “re del tonno” ha declinato nuovamente l’offerta dei Dem e quindi per il duo Graziano-Oddati la difficoltà aumenta (era un nome gradito anche al M5S). A meno di due mesi dalle elezioni, il Pd non ha nè un candidato presidente e nè una coalizione. Scartata l’ipotesi di un ritorno alla corte di Mario Oliverio, i democratici stanno tentando di sondare il terreno alla ricerca di donne e uomini in grado di fare la differenza in una tornata elettorale che sarà moto difficile. Dal Nazareno trapela il nome dell’editore Florindo Rubbettino come candidato alla presidenza ma è ancora prematuro fare ipotesi se sarà lui o no. Il tempo trascorre e le scelte non si possono rinviare all’infinito.

Regionali Calabria: è guerra tra bande nel Movimento 5 Stelle

Non trascorre un buon momento il Movimento 5 Stelle a livello nazionale ma è ancora più caotica la situazione in Calabria. In vista delle regionali nella nostra regione i grillini sono spaccatissimi: in molti vorrebbero non presentarsi alle elezioni, altri puntano ancora ad un accordo con il Pd mentre in molti vorrebbero andare presentarsi con il simbolo 5 stelle. Probabilmente questa sera ci sarà un vertice tra i parlamentari, successivamente un nuovo incontro con Di Maio, nel corso del quale si prenderà la decisione definitiva su cosa fare.


Valuta questo articolo

Rating: 1.0/5. From 1 vote.
Please wait...

INFORMAZIONI PUBBLICITARIE