fbpx
ALLARME TSUNAMI
MAREMOTO NEL MEDITERRANEO DOPO TERREMOTO 7.0 NELL'EGEO
"ALLARME ROSSO" DELL'INGV. LA DIRETTA SU www.meteoweb.eu

Reggio Calabria, Incontriamoci Sempre: “maturi i tempi per il collegamento pedonale tra il quartiere di S. Caterina ed il porto”

  • stazione santa caterina
    stazione santa caterina
/

Reggio Calabria, Incontriamoci Sempre: “maturi i tempi per il collegamento pedonale tra il quartiere di S. Caterina ed il porto, attraverso la stazione delle Ferrovie dello Stato di S. Caterina”

“Incontriamoci Sempre per il Volontariato – scrive il direttivo- si fa promotrice per ospitare, presso la Sala Museo il Ferroviere, la Conferenza dei Servizi tra RFI FS ed il Comune di Reggio Calabria, per il collegamento stabile tra il popoloso quartiere di S. Caterina ed il Porto, attraverso il collegamento dei sottopassi della stazione. Una lunga fase di ascolto e di richieste pervenute presso la nostra Associazione, che opera instancabilmente nella bellissima struttura della stazione Fs di S Caterina, mettono in evidenza come ci sia una convergenza di necessità: dalle richieste da parte dei pendolari che devono recarsi agli imbarcaderi degli aliscafi, ai tanti diportisti, soprattutto nel periodo estivo, che devono fare degli acquisti, ai cittadini che svolgono footing o che desiderano fare una passeggiata familiare nel mitico porto Reggino. Ricordiamo – prosegue la nota– che dopo l’eliminazione della cosiddetta “cortina di ferro sul lungomare cittadino”, l’intumbata ha precluso il collegamento del quartiere di S Caterina con il porto, nonostante il quartiere confini con lo stesso. Quindi, crediamo che, dopo questa lunga fase di ascolto, siano maturi i tempi per passare alla fase operativa del collegamento, ricordando anche che a breve verranno installate diverse telecamere di nuova generazione che permetteranno di controllare meglio tutto l’impianto, compresi gli ingressi ed i sottopassi. Ci auguriamo che in tempi brevi si colga l’occasione per svolgere questi lavori, che vanno incontro alle legittime aspettative dei cittadini”, conclude la nota.