Di Battista: “Salvini mi ha deluso, si è montato la testa. Vero che propose a Di Maio di fare il premier”

Di Battista: “Personalmente Salvini, mi ha deluso quando si è dimostrato molto pavido di fronte a quelli che sono ‘i poteri forti”

“State parlando con colui che e’ sempre stato un acerrimo nemico Di Salvini, mi voleva ‘mandare a quel paese’ tutti i giorni. Ho contrastato tantissimo anche la Lega da fuori il Parlamento. Personalmente Salvini, mi ha deluso quando si e’ dimostrato molto pavido di fronte a quelli che sono ‘i poteri forti’“. A dirlo è Alessandro Di Battista a “Dritto e Rovescio”, che andrà in onda questa sera, alle 21.30 su Retequattro. “E’ vera la storia che Salvini ha proposto a Luigi Di Maio Di fare il premier, lo posso garantire da fonti dirette. Fondamentalmente lui ha avuto lo stesso vizio Di Renzi: un’ubriacatura di potere. Un’arroganza tale che l’ha fatto sentire il ‘re del mondo’. Tanta gente ai suoi comizi, tante foto…si e’ sentito amato piu’ di ogni altro, ma ha sottovalutato le regole parlamentari e ha commesso un autogol clamoroso. Ho rapporti diretti con ex ministri e politici della Lega, pubblicamente sono compatti e difendono il Capitano poi, privatamente, ne dicono di peste e corna. Se non mantieni i piedi per terra, ancorati alla realta’, rischi di montarti la testa e, secondo me, si e’ montato la testa ed ha preso una craniata”.


Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...

INFORMAZIONI PUBBLICITARIE