Reggio Calabria, gestiva maxi piantagione di marijuana in Aspromonte: beccato mentre trasportava un sacco di 10kg, arrestato [NOME, FOTO e DETTAGLI]

Controlli straordinari dei Carabinieri nel reggino: arrestato Giorgi Sebastiano cl. ’59 e sequestrate due piantagioni di marijuana

I Carabinieri lo hanno sorpreso mentre trasportava un sacco pieno di marijuana, poco distante sono state sequestrate due piantagioni per un totale di oltre 1.100 piante.

Nei giorni scorsi, in località Guardia di San Luca, nell’ambito del servizio di controllo del territorio finalizzato alla repressione dei reati in materia di stupefacenti e armi, i Carabinieri della Compagnia di Bianco, con il supporto di militari dello Squadrone Eliportato “Cacciatori” di Vibo Valentia, hanno arrestato, GIORGI Sebastiano, cl. ’59, con precedenti penali, colto in flagranza di reato mentre trasportava un sacco contenente circa 10 kg di marijuana. Il suo tentativo di fuga a piedi è terminato dopo pochi metri, quando è stato bloccato ed assicurato alla giustizia dai Carabinieri.

Nel raggio di un chilometro dal luogo dell’arresto, i rastrellamenti dei militari della Stazione di San Luca e dei Cacciatori, hanno consentito di rinvenire ulteriori 15 kg di marijuana e ben due piantagioni di canapa indiana per un totale di oltre 1.100 piante di un’altezza media di circa 150 cm. Entrambe le piantagioni erano dotate di un essiccatoio rudimentale in legno, appositamente utilizzato per essiccare la marijuana prima di immetterla sul mercato. Solo lo stupefacente rinvenuto – al netto di quello ricavabile dalle piantagioni – a seguito dello spaccio al dettaglio della sostanza avrebbe consentito di realizzare un guadagno di oltre 300 mila euro.

GIORGI Sebastiano è stato ristretto in regime di arresti domiciliari a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.