Mentre la Reggina vince in esilio a Rende, al Granillo il Comune sospende i lavori per rendere agibile lo stadio: anche la partita di sabato rischia di saltare

Reggina: il Comune sospende i lavori al Granillo, anche la partita di sabato contro il Francavilla rischia di saltare

Non c’è pace per la Reggina ed i suoi tifosi nemmeno nel giorno della vittoria contro il Siracusa sul campo neutro di Rende. Sabato prossimo è in programma una nuova partita in casa per gli amaranto contro il Francavilla (mercoledì la squadra di Praticò sarà di scena a Potenza) ed il Granillo, ad oggi, non è agibile. Difatti, inspiegabilmente il Comune ha sospeso i lavori da alcuni giorni e, a meno che non ci si impegni in maniera intensa e continuativa, il comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica, convocato per giovedì, non darà sicuro parere positivo. In caso di chiusura nuovo esilio e grande problematica per la società nel reperire un nuovo terreno di gioco per poter disputare la partita. Una beffa ed una vergogna senza precedenti per una squadra che ha militato 9 anni in Serie A ed ha vinto due campionati di B.