Basket: la Zs Group Messina espugna il PalaCocuzza [FOTO]

/

Cuore e carattere, la ZS Group Messina espugna il PalaCocuzza in rimonta

Inizia con un successo importante sul campo del Cocuzza il campionato della ZS Group Messina. Gli scolari espugnano il PalaCocuzza al termine di una gara equilibrata, decisa nel quarto finale, dopo che nel corso della terza frazione erano andati sotto di 13 punti in tre occasioni, sul 50-37, 53-40 e 55-42. La squadra allenata da Pippo Sidoti ha trovato la forza di rimontare, dimostrando di possedere grande personalità e un cuore grandissimo, chiudendo alla fine sul +6 (62-68) fra l’esultanza dei suoi aficionados.

Non è stato semplice avere la meglio sui filippesi, scesi in campo senza il tecnico Li Vecchi in panchina. Knyza, Costa e Vozza sono dei brutti clienti, soprattutto dalla linea dei tre punti, infatti sono state ben 11 le triple messe a segno dai tiratori di casa. La Basket School ha risposto con otto bombe di cui 4 messe a segno da un sontuoso Nino Sidoti. Senza amichevoli disputate nel pre-campionato, per i messinesi si trattava della prima uscita assoluta in questa stagione. La squadra di Pippo Sidoti ha faticato a trovare i giusti meccanismi, ma malgrado tutto ha tenuto il campo in maniera soddisfacente. Dopo un primo parziale equilibrato, chiuso sul 17-19, grazie al canestro sulla sirena di Travis Black, nel secondo periodo i filippesi partivano meglio, piazzando un parziale di 9-0 trascinati da Costa e Knyza. Messina, bloccata a quota 19, trova il primo punto dopo 4’40” con Marzullo. Gli ospiti soffrono la zona dei padroni di casa, ma riescono con Kolev, Black e Mazzù a riportarsi in parità sul 27-27. Il canestro di Maida chiude il primo tempo sul 29-27.

Il secondo tempo comincia con due bombe di Vozza che ricaccia gli avversari a – 8 (35-37). L’ingresso in campo di Alessandro Sidoti dona nuova verve agli scolari, che nonostante i 4 punti realizzati dal nuovo entrato Marabello, accusano un ritardo di 7 punti dai padroni di casa. La tripla di Ale Sidoti vale il -4 (34-38). Knyza punisce dall’arco per due volte consecutive Messina, che sprofonda sul –12 dopo il canestro di Paulesu. La difesa poco attenta della Basket School permette ai filippesi di scappare sul +13, nonostante la tripla di Nino Sidoti. Ma i giocatori in maglia biancorossa non demordono, un positivo Ciccio Mazzù, Black ma soprattutto Nino Sidoti, che realizza due triple consecutive più l’aggiuntivo, danno il via alla rimonta: ZS Group a -4 alla fine del terzo periodo (55-51).

L’ultimo quarto è entusiasmante. Pippo Sidoti carica i suoi, chiede maggiore attenzione in difesa e più convinzione sotto il canestro avversario. Dopo il libero messo a segno da Knyza (tecnico fischiato a Mazzù per proteste) è la roccia bulgara Kolev a realizzare dopo un rimbalzo. Nino Sidoti fa 1/2 dalla lunetta, per l’intenzionale sanzionato a Vozza, e poi piazza la tripla del sorpasso (56-57). Vozza dall’altra parte risponde per le rime, ma è Corazzon a rimettere le cose a posto con la bomba del 59-60: Messina adesso ci crede! La difesa tiene benissimo e in attacco ci pensa ancora Nino Sidoti: sua la tripla del +4 (59-63). Vozza dimezza lo svantaggio dalla lunetta, ma una magia di Travis Black riporta a +4 la Basket School che adesso ha la gara in pugno, quando mancano meno di due minuti alla sirena. Corazzon conquista due falli consecutivi, Cassisi si fa cacciare fuori dal campo e dalla lunetta il varesino mette i due liberi della certezza. Nel finale Knyza (19 punti alla fine per forte il lituano) mette il libero che fissa il punteggio sul 62-68. Finisce in gloria per i messinesi che torneranno in campo domenica prossima al PalaMili nel derby cittadino con l’Amatori Messina alle ore 17:00.

Peppino Cocuzza 1947 – ZS Group Messina 62-68

Parziali: 17-19; 12-8 (29-27); 26-24 (55-51); 7-17

Peppino Cocuzza 1947: Vozza 11, Porcino n.e., Cassisi 4, Knyza 19, Costa 15,Maida 9, Spadaro n.e., Di Paola, Cocuzza, Paulesu 4, Marchetta.

ZS Group Messina: Sidoti An. 19, Olivo n.e., Sidoti Al. 3, Kolev 9, Black 12, Scimone 2, Giglia n.e., Mazzù 5, Sidoti E. n.e., Marabello 4, Corazzon 11, Mazzullo 3. Allenatore: Pippo Sidoti

Arbitri: Castorina di Giarre e Puglisi di Aci Catena

Note: Spettatori circa 200. Uscito per 5 falli Cassisi