Neve e nebbia non fermano i campionati nazionali unvs di sci

unvsNeppure un’improvvisa tormenta di neve e una fitta nebbia, hanno fermato il 36° Campionato Nazionale di Sci dei Veterani dello Sport, che si è regolarmente disputato nella pista olimpica di Sestriere. Sotto gli occhi del presidente nazionale UNVS Alberto Scotti, della vice Francesca Bardelli, del coordinatore della consulta dello sport Pierluigi Ficini e del delegato piemontese Nino Muscarà, il tricolore di slalom ha incassato, nonostante qualche defezione in extremis a causa delle avverse condizioni atmosferiche, la partecipazione di oltre 100 concorrenti, grazie anche all’adesione dei disabili della FISDIR e dei volontari dell’Associazione Sport Di Più. Alla fine, dominio assoluto di marca piemontese, con la sezione di Biella presieduta da Sergio Rapa, nel doppio ruolo di organizzatore e agonista, ha fatto man bassa conquistando ben quattro titoli in palio contro i due di Omegna e uno ciascuno di Asti, Novara e Bra. Il giorno dopo, nell’altra pista olimpica di Pragelato, sono scesi in lizza gli sciatori fondisti, anche se il campionato ha assunto una valenza esclusivamente di carattere regionalistico piemontese per la mancanza di concorrenti di altre regioni. Applauditi dalla campionessa Stefania Belmondo e premiati da altri due atleti olimpionici, ovvero Mario Armano (bob) e Cosimo Pinto (pugilato) i vincitori, si sono avvicendati sul podio a conclusione di una manifestazione egregiamente organizzata da Sergio Rapa, e dai dirigenti nazionali Giampiero Carretto e Andrea Desana.