Messina, Rally Event: ecco svelato il percorso definitivo

Messina, Rally Event 2018: a dieci giorni dall’apertura delle iscrizioni svelato il percorso definitivo

Quando ormai mancano 10 giorni all’apertura delle iscrizioni della 12a edizione del RALLY EVENT, prova dei Campionati Siciliani Rally, alla quale sarà abbinata la seconda edizione del Rally Event Storico, gli organizzatori del New Turbomark Rally Team hanno svelato le attese caratteristiche principali del tracciato 2018 della gara jonica.
Anticipato al 26 e 27 maggio il RALLY EVENT 2018 si disputerà su 11 prove speciali, una in più dello scorso anno, che nell’ordine saranno la “Mandanici”, lunga cinque chilometri, alla quale spetterà l’onore di aprire le ostilità con un doppio passaggio il sabato sera, la nuova “Fiumedinisi” (5,0 km) e le confermate “Misserio” ( 5,9 km) e “Casalvecchio” (6,7 km), tutte da ripetere tre volte nel corso della  domenica per un totale di 63 km di frazioni cronometrate.
Santa Teresa Riva ospiterà ancora una volta la gara con i suoi momenti più importanti: la partenza del sabato sera alle 18,01, il parco chiuso ed il Parco Assistenza, le verifiche pre-gara e l’arrivo della domenica previsto per le ore 17,30 circa. Sostanzialmente immutata la formula di gara che come ormai consuetudine è divisa in due fasi:
la prima dopo la partenza del sabato sera da piazza Stracuzzi a Santa Teresa Riva porterà i partecipanti a disputare la prima prova speciale, quella di Mandanici che sarà subito ripetuta – e questa è la novità di quest’edizione – prima del riposo. L’indomani mattina dopo la ripartenza gli equipaggi dovranno affrontare altre tre prove speciali da ripetersi tre volte prima di tagliare il traguardo posto in piazza Municipio a Santa Teresa Riva. Quest’anno saranno coinvolti i Comuni di Mandanici, Fiumedinisi, Savoca, Roccalumera, Nizza di Sicilia, Alì Terme, S. Alessio Siculo, Pagliara e Furci Siculo. Le ultime tre edizioni della gara messinese sono state vinte da Giuseppe Nucita. Il pilota della Scuderia Phoenix lo scorso anno si è imposto con una Fiesta R5 con a fianco Maurizio Messina, ed in quella precedente in coppia con il fratello Andrea. Nel primo Rally Event Storico i vincitori furono Mirabile e Sturiale con una Ritmo 130 Abarth. Anche quest’anno saranno messi in palio il Memorial Salvatore Conti, ed il Trofeo Mauro Amendolia.