A Cosenza l’Esperto del Miur Asdrubali per il progetto Alforlab

Importanti giornate per il laboratorio del progetto Alforlab, per la filiera foresta – legno, che si è svolto a Cosenza con la partecipazione dell’Esperto Tecnico Scientifico del Miur  Francesco Asdrubali che ha visitato le sedi e controllato apparecchiature e fondi progettuali

Giornate di verifica per il laboratorio Alforlab, l’importante progetto PON, che vede come capofila il Cnr, per lo sviluppo della filiera foresta-legno-energia in Calabria. Tra una sessione plenaria e accertamenti in loco, i partner del sodalizio pubblico-privato hanno incontrato l’Esperto Tecnico Scientifico (ETS) del Miur, prof. Francesco Asdrubali, che ha assistito ad una presentazione dei risultati del progetto di ricerca e di formazione e visitato le sedi dei partner per la verifica di apparecchiature e prototipi acquistati e realizzati con i fondi progettuali. La presentazione dei risultati del progetto di ricerca Alforlab è stata effettuata dal direttore del Cnr-Isafom, dott. Giorgio Matteucci, mentre il progetto di formazione è stato illustrato dal Prof. Francesco Iovino dell’Università della Calabria.

Importanti gli obiettivi raggiunti dal laboratorio, tra i quali vanno annoverati prototipi per diagnostica e rilevamenti in ambito forestale, piattaforme di condivisione di dati e mappe, studi su colle naturali e piani di inventariazione avanzata, sistemi per la certificazione e la tracciabilità dei prodotti. Si tratta di un patrimonio di acquisizioni scientifiche e strumenti operativi che potranno tornare molto utili al comparto forestale calabrese, ai professionisti di settore, alla pubblica amministrazione. “Siamo molto soddisfatti dei risultati raggiunti – ha dichiarato il dott. Matteucciche potranno essere ulteriormente sviluppati nell’ambito dell’attività del laboratorio. La Calabria sconta un gap ancora molto vistoso tra domanda ed offerta di prodotto, limiti nei processi produttivi, problemi di mercato. La filiera va ulteriormente potenziata, ma questo richiede, oltre a politiche pubbliche, il supporto della ricerca applicata. In questo senso il laboratorio Alforlab può costituire, anche negli anni a venire, una risorsa importante”.