Reggio Calabria, Cisl: “sosteniamo l’iniziativa per il diritto alla mobilità del Comitato dei sindaci della Locride”

Reggio Calabria, Cisl: “sosteniamo l’iniziativa per il diritto alla mobilità del Comitato dei sindaci della Locride”

“La Cisl di Reggio Calabria è a fianco del Comitato dei sindaci della Locride – afferma la segretaria generale UST Cisl Reggio Calabria Rosi Perrone per sostenere  l’iniziativa per il diritto alla mobilità e aderisce al presidio democratico indetto per il 14 a Caulonia e il 21 aprile a Locri, dove poi seguirà il dibattito presso la biblioteca comune di Ardore. Non sono più accettabili le condizioni precarie in cui versa la Strada Statale 106, principale arteria di collegamento del litorale ionico reggino e della Locride, chiamata da tempo “strada della morte” proprio a causa della sua pericolosità. Una viabilità questa che continua a soffrire e che mortifica anche i cittadini di questo territorio che da tempo chiedono giuste risposte”. “La situazione non è più sostenibile – prosegue Perrone – e a due anni e mezzo dal cedimento della campata del ponte sull’Allaro, nel Comune di Caulonia, ancora non si vede la fine dei lavori, che procedono con estrema lentezza procurando dunque ancora estremi disagi ai tanti pendolari, così come ancora non è completato il tratto di collegamento tra i Comuni di Locri e Ardore”.

“Per tutto questo, – conclude Perrone – siamo in prima linea nella difesa del diritto alla mobilità dei cittadini della Locride e  soprattutto dei pendolari che quotidianamente sono costretti a vivere disagi enormi e aderiamo all’iniziativa a cui parteciperemo attivamente con la nostra presenza”.