Reggio Calabria: Palazzo Campanella si trasforma nella “casa del riciclo” [FOTO, VIDEO e INTERVISTE]

Fino al 25 gennaio la sala Federica Monteleone di Palazzo Campanella si trasforma nella “casa del riciclo”, per informare ed educare i più piccoli alla corretta raccolta differenziata degli imballaggi in plastica

corepla casa riciclo

Foto StrettoWeb / Simone Pizzi

 È Reggio Calabria ad ospitare nel 2018 la prima tappa del progetto itinerante “Casa COREPLA”, la struttura inaugurata oggi nella sede del Consiglio regionale della Calabria, dove sarà eccezionalmente allestita nella sala Federica Monteleone fino a giovedì 25 gennaio per le scuole della città (apertura dal lunedì al venerdì, dalle ore 9 alle 13). Favorire la conoscenza del ciclo completo degli imballaggi in plastica, dalla loro progettazione alla seconda vita sotto forma di oggetti riciclati, è l’obiettivo dell’esperienza didattica promossa da COREPLA, il Consorzio Nazionale per la raccolta, il riciclo e il recupero degli imballaggi in plastica, con il patrocinio del Consiglio regionale della Calabria. Quasi 700 bambini delle scuole primarie della città di Reggio Calabria hanno già prenotato la visita a “Casa COREPLA” nei dieci giorni di programmazione. Alcuni di loro erano presenti questa mattina insieme ad Antonello Ciotti – Presidente del consorzio COREPLA e a Nicola Irto – Presidente del Consiglio regionale della Calabria, che hanno inaugurato la struttura. “Casa COREPLA riproduce l’interno di un vero e proprio appartamento, luogo familiare per eccellenza in cui si compiono le azioni che danno il via al riciclo: il riconoscimento dei diversi imballaggi, la successiva separazione e il conferimento al servizio di raccolta differenziata.

Gli animatori ambientali accolgono i bambini in salotto dove, con l’ausilio di video e presentazioni interattive, illustrano la funzione odierna dell’imballaggio; il tour prosegue in cucina per imparare a conferire correttamente i più comuni imballaggi nella raccolta differenziata; infine, i bambini vengono condotti nella stanza dei giochi, dove l’imballaggio si trasforma in nuovi oggetti, una volta riciclato. In ognuno di questi ambienti i piccoli visitatori sono coinvolti in attività ludico-didattiche e creative; tra queste anche un’esperienza innovativa di realtà aumentata, replicabile a casa o a scuola. «Inizia a Reggio Calabria il tour di Casa COREPLA per un 2018 carico di buoni numeri, – sottolinea Antonello Ciotti Presidente Corepla – un riconoscimento innanzitutto per i cittadini, i Comuni, le Aziende di servizio per l’importante performance che ha permesso un+ 35% di raccolta differenziata degli imballaggi in plastica nella regione Calabria nel 2016». Il presidente Ciotti conclude: «Un numero importante, sicuramente migliorabile con la collaborazione di tutti, ma siamo certi che il percorso intrapreso non potrà che portare a ottimi risultati». COREPLA è il consorzio nazionale senza scopo di lucro per la raccolta, il riciclo e il recupero dei rifiuti di imballaggi in plastica. Con circa 2.600 imprese consorziate della filiera del packaging in plastica (produttori di materia prima, produttori di imballaggi, utilizzatori, riciclatori, recuperatori), COREPLA assicura che gli imballaggi raccolti in modo differenziato siano avviati a riciclo e recupero con efficienza, efficacia ed economicità. www.corepla.it.

Foto StrettoWeb / Simone Pizzi
Foto StrettoWeb / Simone Pizzi
Foto StrettoWeb / Simone Pizzi
Foto StrettoWeb / Simone Pizzi