Terza tappa di Oliverio in Calabria, visitati i cantieri della Diga sul Menta

Dopo il sopralluogo al terzo lotto della strada Gallico-Gambarie e la visita al Liceo Scientifico Leonardo Da Vinci adesso tocca alla Diga sul Menta, Oliverio si è recato al cantiere per verificarne lo stato dei lavori

diga menta2Nella giornata dedicata al monitoraggio degli interventi infrastrutturali in corso di realizzazione nel territorio reggino, dopo il sopralluogo al terzo lotto della strada Gallico-Gambarie e la visita al Liceo Scientifico Leonardo Da Vinci, dove stanno per essere terminati gli interventi di adeguamento antisismico, il Presidente della Regione Calabria, Mario Oliverio, si è recato nel cantiere del potabilizzatore della Diga del Menta in località Pendola, nella frazione di Armo, per verificare direttamente lo stato dei lavori di questa importante opera.

Sicura priorità della giunta Oliverio, il completamento della Diga sul Menta è un’infrastruttura strategica e attesa da oltre 40 anni perchè in grado di risolvere definitivamente la storica emergenza idrica nella città di Reggio Calabria, soprattutto nei mesi estivi.

Il Presidente Oliverio ha voluto incontrare stamane i vertici di Sorical e l’impresa che sta realizzando i lavori nel cantiere del potabilizzatore della Diga in Località Pendola, nella frazione di Armo per conoscere da vicino i tempi di chiusura della realizzazione dell’opera.

Oliverio, accompagnato dal sindaco della Città Metropolitana di Reggio, Giuseppe Falcomatà e dal presidente del Consiglio regionale, Nicola Irto, ha potuto constatare che tutte le strutture ergionali e la Sorical sono impegnate a mettere in atto ogni attività per completare la Diga del Menta e consegnare ai cittadini di Reggio Calabria questa importante opera in breve tempo. L’obiettivo sarà raggiunto nei prossimi mesi anche se è necessario, parallelamente, intervenire su altre opere di ingegnerizzazione, indispensabili per ridurre il livello di perdite idriche, che attualmente raggiungono nel territorio urbano la soglia quasi del 40 per cento.

Oliverio ha potuto anche osservare il moderno impianto di potabilizzazione che consentirà il superamento dei vecchi pozzi, fornendo acqua finalmente fruibile ai cittadini. “Anche sulla Diga del Menta siamo ormai in dirittura d’arrivo – ha affermato il presidente Oliverio -, credo che nel giro di qualche mese potremo consegnare l’opera e dare finalmente sollievo alla crisi idrica che attanaglia la città di Reggio da tanti decenni. Bisogna monitorare bene e intervenire ora anche sugli impianti delle condutture urbane, sugli allacci abusivi, per mettere a regime, una volta per tutte, non solo il nuovo impianto di potabilizzazione, ma l’intero sistema idrico di Reggio Calabria”. “Ringrazio Oliverio – ha detto invece il sindaco Falcomatà – perchè dimostra con i fatti l’attenzione e l’impegno a seguire, passo passo, la realizzazione delle grandi opere strategiche della Calabria”. Al termine del sopralluogo, il Presidente Oliverio si è intrattenutoa lungo e ha ringraziato personalmente tutti i lavoratori impegnati nella realizzazione di questa opera straordinaria e così strategica per la Calabria.