Elezioni Sicilia, Spallitta: “per una formazione efficiente non bastano solo le buone intenzioni”

Elezioni Sicilia, Spallitta: “per una formazione efficiente non bastano solo le buone intenzioni”

Spallitta Fava 21 ottobre 3“Noi della lista ‘Cento Passi per la Sicilia’ abbiamo l’esigenza di ascoltare le istanze dei lavoratori. La presenza di Fava oggi è importante perché dimostra il nostro forte interesse per i problemi dei sindacati e di tutti i lavoratori qui oggi che hanno perso il lavoro e che si ritrovano a fronteggiare una situazione insostenibile”. Lo ha detto Sonia Spallitta, candidata all’Assemblea Regionale Siciliana, durante un incontro con una rappresentanza del sindacato USB e della formazione presso la sede del comitato elettorale “Cento Passi per la Sicilia”. A presenziare il confronto il candidato presidente della lista “Cento Passi per la Sicilia” Claudio Fava. “In questi anni – sottolinea Spallitta – la Regione si è affidata a persone che non avevano competenze e ha ritenuto che fosse sufficiente soltanto qualche buona intenzione. Le scelte scellerate degli ultimi anni hanno fatto sì che la Sicilia diventasse una delle regioni con il tasso di occupazione più basso d’Europa: il 41,4% dei giovani non studia e non lavora e il tasso di disoccupazione si attesta al 22,1%, in aumento rispetto all’anno precedente”. “Non c’è dunque poi da meravigliarsi se vince la sfiducia, l’insoddisfazione e l’ostilità nei confronti dell’attuale governo – ha concluso – La nostra priorità è quella di formare figure che realmente servano al territorio siciliano e non creare una formazione che sia fine a sé stessa”.