A Siderno (Rc) i Campionati Regionali Individuali nel peso

FerraraconRaneriAllo Stadio Raciti di Siderno  giorno 28 e 29 ottobre u.s., sono andati in scena  i Campionati Regionali Individuali Junior, Promesse e Master maschili e femminile con gare riservate anche a tutte le altre categorie federali. In questo finale di stagione, pochi sono i risultati di valore da segnalare, trattandosi a volte di gare di tasso agonistico ridotto, tanto quanto bastava per  fregiarsi del titolo individuale, dopo una lunga annata di competizioni. Nelle due  giornata di gare, per la categoria Juniores maschile si impongono Trapasso Tommaso (Fiamma Atl.Catanzaro) sui 100 metri con 11.90 e sui 200 metri con 24.71. Hutanu Daniel Gabriel (Cosenza K42) sui 400 metri con 51.88; al femminile Beatrice Romeo junior dell’Atletica Olympus primeggia sui 100 metri in 12.73, mentre l’altra velocista Panetta Greta (Zagara Asd)  fa suoi i 200 metri in 28.73. Valentina Flachi si aggiudica il martello con 36.75 metri. Per le Promesse maschili Marco Popone (Atl.Barbas) fa suoi  100 metri con il tempo di 11.82 ed i 200 metri in 24.31, Giovanni Barletta (Atl.Olympus) ancora con un sub 50 sui  400 metri (49.15), nel salto triplo Santo Luvarà (Atl.Barbas) con 13.11 così anche nel lungo con 6.02. Anche i compagni di squadra Barbaro Domenico  e John Barbarello si aggiudicano i titoli individuali, rispettivamente, il primo nel disco e peso ed il secondo nel giavellotto. Nucera Antonino (Atl.Olympus) si aggiudica gli 800 metri in 2.03.56. Per la categoria master maschile i titoli di campione regionale di categoria, per la Fiamma Atl.Catanzaro con gli atleti Simone Fabrizio (100 e 200 M40), Villirillo Andrea (100-200-peso M60), Prudente Angelo (400 M45),  Scarfone Alfonso (1500 e 800 M45), Muzzi Ulderico (1500 e 5000 M65). L’Atletica Amatori Reggio ha i sui campioni in  Putortì Giuseppe (100 M35), Laganà Giuseppe (100 e giavellotto M75), Tripodi Vincenzo (1500 e 5000 M75), Laganà Antonino Giuseppe (triplo e 200 M50), Ammendola Giuseppe (Disco – Martello e Martellone M75), Zolea Mario (marcia 5000m. M60), Lo Faro Vincenzo (5000 m M55), Laganà Umberto (peso e martellone M75), Sergi Sergio (martellone M80).

Per l’Atletica Barbas Monti Francesco (10000 metri M45), Romeo Gianluca (1500 e 5000 M35), Beatino Demetrio (triplo M45)

Per la Libertas Atletica Lamezia vittorie per Palmieri Agostino (marcia 5000m. e peso M55), Saveria Sesto (marcia 5000m. F55).

Per l’Atletica Cosenza vittorie di Vaccari Antonio (martello e martellone M50) e per la consorte Maria Grandinetti (martello e martellone F50)

Claudia Rende (Asd Tiger Running Club) si impone sui 100 e 400 F35, Briguglio Luigi Atl.Minniti (200 M45).

Per le gare giovanili buone prove tra i ragazzi per Vitale Alessandro (Atl.Olympus) sui 60 metri in 8.03 e nel lungo con 5.50; vicino al personale anche il compagno di squadra Vitaliano Rappoccio nel peso con 14.52 metri; buona prestazione nel giavellotto ragazze di Giuliana Briguglio (Atl.Minniti) con metri 26.30 Risultato di valore del pesista  Riccardo Ferrara (Atl. Olympus), al primo anno della categoria che col peso da 5 kg si migliora fino a 17.27, così come nella gara di disco (1,5 kg) stabilisce il proprio personale con metri 48.41, andando ad occupare, rispettivamente il quarto posto e l’ottavo posto nella graduatoria nazionale stagionale 2017.