Reggio Calabria, Marino: “la Scuola riparte da Santa Venere”

scuola“Ritengo significativo che il Sindaco Falcomatà abbia scelto di trascorrere la mattinata del primo giorno del nuovo anno scolastico, presso la scuola dell’Infanzia di Santa Venere. E’ un segno di attenzione e di sensibilità che il primo Cittadino ha voluto rivolgere ai residenti della frazione collinare dell’estrema periferia sud della Città”. E’ quanto scrive in una nota il Consigliere Metropolitano Delegato all’Istruzione ed Edilizia Scolastica Demetrio Marino, commentando la visita del Sindaco di Reggio Calabria Giuseppe Falcomatà alla scuola di Santa Venere. Dopo la visita alla scuola di Pellaro, il primo Cittadino, accompagnato dal Garante Regionale per l’Infanzia e l’Adolescenza Antonio Marziale, dall’Assessore alla Pubblica Istruzione del Comune di Reggio Calabria, Anna Nucera e dal Consigliere Metropolitano Demetrio Marino, ha voluto incontrare personalmente i bambini, i genitori e gli insegnanti del nuovo asilo di Santa Venere, oggetto lo scorso anno di un vile attentato incendiario proprio al termine dei lavori di riqualificazione. “Quella di ieri è stata una splendida festa – ha aggiunto Demetrio Marino – un segno di speranza che ha investito i cittadini di Santa Venere, entusiasti dell’apertura della nuova scuola. Ed è proprio alla comunità, ed in particolar modo alle mamme dei piccoli studenti che da ieri frequentano le nuove aule dell’asilo, che vorrei rivolgere il nostro ringraziamento. Sono state infatti proprio loro a svolgere le pulizie finali all’interno dei locali della struttura, ripristinati dall’Amministrazione comunale dopo l’incendio dell’anno scorso. E’ il segno che la comunità è viva e partecipe, convinta che questa scuola possa rappresentare un nuovo passo verso la rinascita del territorio collinare di Santa Venere. Non è un caso che i genitori abbiano voluto indicare quale nome della nuova struttura “A piccoli passi”, come segno di auspicio di una nuova fase di rilancio e di rigenerazione del territorio, che passa necessariamente attraverso la riqualificazione della strada di collegamento tra Armo e Santa Venere. L’apertura dell’asilo rappresenta di per sé un risultato importante per la comunità di Santa Venere, raggiunto grazie ad un ottimo lavoro di squadra, sviluppato grazie alla sinergia instaurata tra il Comune di Reggio Calabria, con l’impegno dell’Assessore Anna Nucera, la Città Metropolitana di Reggio Calabria, la Regione Calabria con l’impegno dell’Assessore Federica Roccisano, l’Ufficio Scolastico Regionale e Provinciale, che hanno consentito amministrativamente di poter attivare il punto di erogazione del servizio scolastico in tempo utile per l’avvio dell’anno. A questo punto, per completare il processo avviato – conclude Demetrio Marino – un altro piccolo passo, per citare la felice locuzione coniata dai genitori, sarà quello di riattivare il servizio di trasporto scolastico, diretto agli studenti delle scuole medie inferiore e superiori, nel tratto tra il borgo collinare di Santa Venere ed il centro cittadino. Un obiettivo che contiamo di raggiungere, ancora una volta, attraverso la fattiva sinergia già collaudata tra la Città Metropolitana ed il Comune di Reggio Calabria”.