Reggio Calabria: “Live In Parco”, successo per la due giorni al centro sportivo

Live Parco (2)Un grande parco verde, in pieno centro città, finalmente accessibile a tutti, aperto anche nel weekend. Uno spazio che rappresenta parte della storia della città di Reggio Calabria, condiviso ed animato oggi da migliaia di reggini che lì conservano ricordi, soprattutto d’infanzia, ed emozioni, vissute da più generazioni.

I giardini del Parco Caserta Sport Village ritornano protagonisti ed accolgono oggi, non a caso, figli e nipoti di quelle stesse generazioni che hanno amato ed animato quei luoghi di cui si rimane inspiegabilmente innamorati.

Il centro sportivo più grande in città incanta e coinvolge con la prima edizione di ‘Live In Parco‘, una kermesse che ambisce a diventare uno degli eventi da non perdere in città. ‘Live In Parco‘ è l’ennesima iniziativa ideata dallo staff del Parco Caserta Sport Village per avvicinare la cittadinanza ad uno dei parchi più importanti della città.

‘Live In Parco‘ verrà ricordata come la due giorni rivolta esclusivamente alle famiglie reggine. Un weekend ricco di appuntamenti che ha inaugurato la stagione 2017/2018 con il solo scopo di far riavvicinare la città ad una struttura sportiva che rappresenta prima di tutto un luogo in cui poter trascorrere semplicemente una sana domenica all’aria aperta.

Due giorni intensi tra arte, musica, sport, performance ed intrattenimento. Nel weekend di sabato 16 e domenica 17 il Parco Caserta, come promesso, ha letteralmente trasformato i suoi spazi per un evento unico. Ad impreziosire i viali del parco, le opere degli artisti Massimiliano Carrozza, Cristina Comi, Victoria Cojocaru e Arianna D’Agostino che hanno esposto i propri lavori all’interno del centro sportivo.

Non solo sport dunque al Parco Caserta Sport Village che ha riaperto ufficialmente le sue porte in vista di una stagione ricca di novità.

Tra i protagonisti di ‘Live In Parco’, oltre agli artisti, i campioni mondiali di trottola acrobatica della ‘Trompos Cometa’ che hanno incantato soprattutto i più piccoli attraverso le evoluzioni della irresistibile trottola messicana e gli atleti della BIC, Reggio Basket in Carrozzina, impegnati in una partita amichevole all’interno della pista di pattinaggio “Pino Labate“.

I ragazzi del coach Antonio Cugliandro hanno presentato l’ambizioso progetto della società sportiva invitando tutti i presenti a partecipare alle gare interne del campionato al Palacalafiore. Al termine dell’incontro, moderato dal giornalista Vincenzo Comi, la voce storica di Filippo Lo Presti ha animato e concluso la prima serata con la sua inconfondibile musica, suonando per la prima volta al Parco Caserta.

Il programma ‘Live In Parco‘ è proseguito domenica con lo spettacolo rivolto ai più piccoli del Mago Enry dei Pagliacci Clandestini e con il sound indie pop della giovane band calabrese Velk, gruppo apprezzatissimo tra più giovani.

Un evento riuscitissimo e apprezzato da tutti. E’ stata l’occasione per incontrare non solo i nostri iscritti ma anche per presentare a chi ancora non conosce la nostra realtà, le tante attività della prossima stagione – spiega il responsabile del Parco Caserta Marco Polimeni - Abbiamo organizzato questa due giorni con l’intento di offrire alla città non solo sport ma anche intrattenimento attraverso eventi che andassero oltre le classiche attività sportive. Abbiamo volutamente inserito nel programma le performance degli artisti perchè crediamo che il Parco Caserta possa essere vissuto pienamente anche da chi non pratica sport anche solo attraverso una semplice passeggiata. Vorremmo replicare più volte durante l’anno questo tipo di eventi coinvolgendo varie realtà del territorio e stiamo già pensando al prossimo evento…”.