Maxi controlli dei carabinieri nel cosentino

Carabinieri foto repertorioIn Rende (CS), i militari dell’Aliquota Radiomobile del Nucleo Operativo e Radiomobile di Rende:

  1. Arrestavano un 29enne cosentino per i reati di “Resistenza, Minaccia, Violenza e Oltraggio a Pubblico Ufficiale”. I militari operanti in Rende (CS), via Palladia, controllavano l’uomo il quale, dapprima si rifiutava di fornire i documenti e successivamente si scagliava contro i militari minacciandoli, ingiuriandoli e colpendo uno di loro al volto. L’arrestato concluse le formalità veniva trattenuto presso le camere di sicurezza della Compagnia Carabinieri di Rende.
  1. Segnalavano alla Prefettura di Cosenza un 20enne di Taurianova (RC) e un 20enne di nazionalità egiziana residente a Rende (CS), quali “Assuntori di sostanze stupefacenti”. I militari operanti, in Rende (CS), via Rossini, a seguito di perquisizione personale rinvenivano, nella disponibilità dei giovani, complessivamente 16 grammi di sostanza stupefacente del tipo “Marijuana”, che veniva sottoposta a sequestro.
  1. In Montalto Uffugo (CS), i militari della Stazione Carabinieri di Montalto Uffugo, deferivano in stato di libertà, un 62 enne di Montalto Uffugo (CS), per il reato di “Detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti”. I militari operanti nel corso di servizi di controllo del territorio, a seguito di perquisizione personale rinvenivano, nella disponibilità dell’uomo, 5 grammi di sostanza stupefacente del tipo “Cocaina”, già suddivisa in dosi, all’interno di involucri in cellophane dei quali l’uomo aveva tentato di disfarsi alla vista dei militari. La sostanza stupefacente veniva sottoposta a sequestro.