Reggio Calabria: eletto il nuovo segretario generale della Flai CGIL

Eletto il nuovo segretario generale della Flai Cgil Reggio Calabria – Locri

cgilLa segreteria confederale CGIL di Reggio Calabria – Locri esprime soddisfazione per l’elezione di Nicola Rodi al vertice del sindacato di categoria FLAI del nostro territorio. Già responsabile delle Camere del Lavoro di San Luca, Platì e Cirella di Platì, Rodi subentra a Domenico Mandarano, chiamato a ricoprire un incarico nazionale. Rodi saprà di certo non deludere la fiducia accordata da delegati e delegati dell’ Assemblea Generale convocata ieri mattina presso la sede CGIL di Africo alla presenza del Segretario Nazionale Flai Giovanni Mininni. La FLAI, occupandosi dell’organizzazione dei lavoratori agricoli, forestali  e di quelli dell’industria di  alimentare, è certamente una delle categorie chiave rispetto alle potenzialità di sviluppo del territorio reggino e calabrese tutto. La necessità di migliorare la gestione dei fondi comunitari in agricoltura,  promuovendo una cultura della cooperazione e dell’associazionismo per rilanciare la messa sul mercato e la vendita dei prodotti locali è chiaramente primaria. Altrettanto importante è il varo di un piano straordinario per la messa in sicurezza del territorio dal rischio idrogeologico attraverso l’utilizzo dei fondi previsti nella programmazione comunitaria 2014-2020; senza scordare tutte le attività da svolgere in materia di tutela, conservazione, salvaguardia, valorizzazione e sviluppo delle politiche del settore forestale e  ambientale.

La segreteria confederale CGIL di Reggio Calabria – Locri è convinta che dalla tutela del territorio e del mare possa nascere un modello di sviluppo che fa del lavoro e della legalità i pilastri sui quali ergere una piattaforma programmatica seria e realizzabile nel comprensorio di Reggio e Locri. Nicola Rodi si rivelerà certamente all’altezza della complessità del compito affidatogli e troverà nella segreteria confederale di Reggio – Locri costante supporto e leale collaborazione.