Messina: prosegue a piazza Cairoli la raccolta firme in difesa in Papardo, oltre mille le sottoscrizioni

Messina: oltre mille i cittadini che hanno firmato la petizione popolare per dire “no” allo smantellamento dell’ospedale di contrada Papardo

Raccolta firme PapardoProsegue fino a domani a piazza Cairoli (lato monte), la raccolta firme promossa da Uil, Uil-Fpl e ANAAO-ASSOMED in difesa dell’ospedale Papardo. Oltre mille messinesi hanno firmato la petizione popolare per dire “no” allo smantellamento dell’ospedale di contrada Papardo. “Non ci rassicurano le parole dell’assessore Baldo Gucciardi – affermano Ivan Tripodi, Pippo Calapai e Mario Macrì, rispettivamente segretario generale Uil, segretario generale e responsabile Area medica della Uil-Fpl Messina – perché il problema oggi non è solo  la riduzione dei posti letto prevista dalla nuova Rete ospedaliera. Il Papardo non deve essere declassato come ospedale, deve essere classificato come Dea di Secondo livello”. La raccolta firme proseguirà la prossima settimana presso l’ospedale Papardo.