‘Ndrangheta: Emanuele Mancuso arrestato per traffico di droga. Ieri aveva annunciato querela contro Klaus Davi

carabinieriEmanuele Mancuso, figlio di Pantalone Mancuso detto “l’ingegnere”, verso il quale è stato spiccato stamane un mandato di arresto per traffico di stupefacenti insieme ad altri 13 soggetti della provincia di Vibo, si è reso irreperibile. Fino a ieri sera aveva bersagliato il profilo del massmediologo Klaus Davi annunciando una querela nei suoi riguardi per un articolo relativo a suo zio Diego, incontrato dal giornalista italo-svizzero in un residence di Santa Maria di Ricadi (VV). Non solo, Emanuele Mancuso si era intromesso in diversi commenti minacciando di querelare anche diversi soggetti che avevano criticato le sue posizioni sul clan ‘ndranghetista di Limbadi. Il giovane Mancuso ha iniziato a postare alle ore 13.31 di ieri 25 giugno con la minaccia di querela a Davi, terminando alle ore 22.45 circa, dopo 55 commenti scritti di proprio pugno. Al link https://www.dropbox.com/s/99x0arkau13sfly/emanuele%20mancuso.pdf?dl=0 la chat completa sulla pagina Facebook di Klaus Davi con gli interventi di Emanuele Mancuso.