Reggio Calabria, domenica al teatro Cilea tante risate con i comici di “Facce da bronzi” e Giovanni Cacioppo

Giovanni Cacioppo (1)Tutto pronto per la finale della quinta edizione del Festival Nazionale del cabaret “Facce da bronzi”, concorso ideato e prodotto dall’associazione culturale arte e spettacolo “Calabria dietro le quinte” che in questi anni ha valorizzato le migliori eccellenze nel campo della comicità italiana attraverso un percorso di rete con partner del settore come il Cab41 di Torino e il laboratorio #NordandSud di Roma.  Dopo un lungo viaggio nella comicità italiana il festival approda il 21 maggio alle 21,30 al teatro “Francesco Cilea” di Reggio Calabria in una serata di galà presentata dal duo comico I non ti regoli (Giuseppe Scorza e Giuseppe Mazzacuva) accompagnati dalla splendida Miriam Melluso e dal corpo di ballo le Divine e vedrà sfidarsi a colpi di battute nove comici provenienti da diverse regioni italiane: Gianluca Macrì da Genova, Pippo Ricciardi da Andria, Antonio Torre da Novara, Ruben Spezzati da Brescia, Annalisa Cordone da Roma, Michele Palmiero da Napoli, Aldo al quadrato (Aldo Zumbo e Aldo di Giuseppe) da Reggio Calabria, Walter del Greco  da Lanciano, I fusibili (Salvatore Rosario Iacono e Cristian Abbate) da Caltanissetta. Per aggiudicarsi il premio “Facce da bronzi” 2017 i comici del festival saranno valutati da un’attenta giuria tecnica presieduta dall’autore comico della trasmissione televisiva “Zelig” Alessio Tagliento e composta da personaggi della cultura e dello spettacolo. Anche il pubblico potrà scegliere il proprio comico preferito attraverso un sistema di votazione innovativo basato su tecnologia wireless.  Padrino, nonché ospite d’eccezione della serata, il comico siciliano Giovanni Cacioppo, volto noto dei programmi televisivi Colorado, Zelig e Mai dire martedì, che regalerà al pubblico i suoi brillanti monologhi sui problemi della vita quotidiana, dal lavoro alla crisi, alla vicende esilaranti da meridionale trapiantato al Nord. Non solo comicità ma anche tanta solidarietà con la campagna di raccolta fondi Unicef “Bambini in Pericolo” al quale i festival aderisce e per l’occasione sarà assegnato il premio “Un sorriso per l’Unicef” decretato dalla giuria dei bambini. Il Festival è patrocinato dai comuni di Reggio Calabria, Torino e di Gioiosa marea e fa parte del progetto “ Festival delle Arti della Magna Grecia” (FAMaG) finanziato dai fondi PISU del comune di Reggio Calabria e in partenariato con l’associazione “Kalabria 2001” e “Dopo Lavoro Ferroviario”. Per assistere al gran Gala di domenica sera è possibile prenotare e acquistare il biglietto (costo 5 euro) presso il botteghino del teatro Cilea e per altre info sono attivi i siti www.festivalfaccedabronzi.it   e www.festivalartimagnagrecia.it.

Giovanni Cacioppo (1)