Reggio Calabria: presentata l’offerta formativa all’ITE Ferraris-da Empoli

dsc_7774Si è svolta questa mattina, presso i locali del centro sportivo Pianeta Viola, la cerimonia di inaugurazione dell’Anno Scolastico 2016-2017 dell’ITE Ferraris – Da Empoli che quest’anno si rinnova nella dirigenza con la reggenza affidata al dirigente scolastico del liceo scientifico “Leonardo da Vinci”, Giuseppina Princi. Nella circostanza è stata presentata la nuova offerta formativa, studiata per garantire agli studenti quelle opportunità formative che ne promuovano l’inserimento nel mondo universitario e del lavoro, rendendoli protagonisti in un panorama conoscitivo e lavorativo sempre più globale. Un’offerta formativa ricca e variegata, in grado di garantire percorsi curriculari e pomeridiani innovativi, che aiuteranno i ragazzi ad acquisire quelle competenze linguistiche, giuridico-economiche, digitali, scientifiche previste dalle strategie di Lisbona 2020, proiettando, così, gli studenti nelle cosiddette “professioni del futuro”. Presenti all’open day tutte le massime autorità, i vertici del mondo civile, religioso, politico, militare ed i rappresentanti degli ordini professionali: Gerardo Dominijanni procuratore della Repubblica aggiunto di Reggio Calabria, Luciano Gerardis presidente della Corte d’Appello di Reggio Calabria, Mirella Nappa dirigente ufficio scolastico provinciale, Giuseppe Raffa presidente della Provincia, Saverio Anghelone vicesindaco, Patrizia Nardi assessore comunale, Paolo Toscano caposervizio della Gazzetta del Sud, Alberto De Capua prorettore all’ordinamento dell’Università Mediterranea, Francesco Manganaro direttore del dipartimento di giurisprudenza ed economia dell’Università Mediterranea, Massimiliano Ferrara coordinatore del corso di laurea in economia, Domenico Tromba Ordine Medici di Reggio Calabria, Dominella Quagliata presidente nazionale di PLP – Psicologi Liberi Professionisti e consulente pari opportunità Ordine Nazionale Psicologi, Luigi Scopelliti componente del consiglio direttivo del gruppo giovani di  Confindustria Reggio Calabria, Stefano Poeta Ordine dei Commercialisti, Angela Misiano direttore scientifico del planetario Pitagoras, Igino Postorino presidente del Circolo Tennis “Rocco Polimeni” e Monsignor Morosini che ha benedetto gli studenti per il nuovo anno scolastico. Protagonisti della cerimonia, presentata da Alessandra Giulivo e Benvenuto Marra, sono stati i ragazzi, con le loro esibizioni artistiche e sportive, intervallate da premiazioni che li hanno visti vincitori, lo scorso anno scolastico, di svariati concorsi. “Una scuola – afferma la dirigente Princi – che intende rivoluzionare  la didattica,  realizzando “competenze per l’innovazione” nell’ambito del rispetto del  percorso curriculare dei due indirizzi attivati: AFM (Amministrazione finanza e marketing) e SIA (Sistemi informativi aziendali). Relativamente al ramo informatico gestionale ed al ramo economico, la scuola formerà le nuove figure professionali più ricercate dal mercato dell’Information and Communication Technology con l’introduzione dei nuovi indirizzi di studio App Developer e Social Media Manager. La scuola si apre ora al mondo della New Economy e del digitale avanzato per fornire competenze economiche e digitali di alto livello. Un percorso curriculare che ha una dotazione oraria molto importante in un quinquennio che si arricchisce con il bilinguismo (a scelta tra spagnolo e francese) e l’inglese, che rappresenta la prima lingua, verrà maggiormente potenziata con percorsi extracurriculari con docenti di madrelingua per accedere alle certificazioni riconosciute in ambito europeo (PET e FIRST). Oggi – continua – hanno presenziato tutti i partner con cui andremo a collaborare per implementare la nostra offerta formativa. Nel campo medico verranno garantite ai ragazzi delle visite specialistiche gratuite (ortopedia, dermatologia, oculistica, urologia, endocrinologia, reumatologia, cardiologia) con i medici ospedalieri perché si lavorerà molto sulla prevenzione; avvieremo degli sportelli psicologici; avremo i docenti universitari che verranno a confrontarsi con i nostri ragazzi per realizzare dei percorsi laboratoriali presso l’università mediterranea ed inizieremo dei nuovi percorsi sportivi con il circolo del tennis Polimeni. La scuola – conclude la Princi – ha tanto potenziale, bisogna solo farlo uscire e questa sarà la sfida che tutti insieme, facendo rete, vinceremo”.