A Reggio Calabria l’evento “Riflessioni su Scienza e letteratura dal libro C’erano una volta le lucciole …”

foto-invito-riflessioni-su-scienza-e-letteraturaVenerdì 21 Ottobre 2016, alle ore 17.30, presso la Sala Conferenze del Museo Archeologico Nazionale di Reggio Calabria, si svolgerà l’evento “Riflessioni su Scienza e letteratura dal libro C’erano una volta le lucciole …” di Antonio Pugliese e Nicola Rombolà con prefazione di Paola Radici Colace, Calabria Letteraria Edizioni. Dopo il saluto del Dott. Carmelo Malacrino, Direttore del Museo Archeologico Nazionale di Reggio Calabria, interverranno: Prof. Paola Radici Colace, ordinario di Filologia Classica, Dipartimento di Civiltà Antiche e Moderne dell’Università di Messina; Prof. Antonio Pugliese, ordinario di Clinica Veterinaria, Dipartimento di Scienze Veterinarie dell’Università di Messina; Prof. Nicola Rombolà, docente di Letteratura Italiana e Critico letterario. Il Libro prende il titolo dall’articolo scritto sul «Corriere della Sera» da Pier Paolo Pasolini. Con Pasolini le lucciole acquistano una carica evocativa che non avevano mai conosciuto prima e assumono un significato simbolico, con una forte connotazione politico-culturale. Un tempo questi piccoli insetti presenti sul nostro pianeta, con il loro brillio, nelle notti di estate, esaltavano lo spirito e stimolavano emozioni di ogni tipo: sogni, immaginazioni, palpitazioni, trepidazioni, sentimenti reconditi.