Reggio Calabria, il Comitato Corso Sud ha incontrato l’assessore Marcianò

comitato corso sud marciano 1Il consiglio direttivo del Comitato Corso Sud ha incontrato negli uffici dell’assessorato ai lavori pubblici del Comune di Reggio Calabria l’assessore Angela Marcianò. All’incontro erano inoltre presenti il dirigente comunale Pasquale Crucitti ed il geologo Vincenzo Postorino, funzionario dell’ente. Per il comitato, oltre al presidente Luciano Simone, i componenti del direttivo Primo Azzarà, Pietro Foti, Mimmo Aurora, Francesco Foti, Valerio Lascala e Patrizia Foti. Scopo dell’incontro la presentazione di una proposta progettuale relativa alla riqualificazione dell’area compresa tra la via Aspromonte ed il viale Calabria con eventuale costruzione di un parcheggio multipiano ove insiste oggi piazza Canonico (ubicata alla fine di via Aspromonte). Il progetto è stato esposto dai tecnici dello studio Suraci con la dott.ssa Federica Suraci. In particolare il parcheggio su edificio multipiano proposto dal Comitato Corso Sud risponde alla necessità di costruzione di una nuova area sosta nei pressi di piazza Garibaldi, a seguito degli importanti ritrovamenti in piazza, che di fatto hanno bloccato la costruzione dell’opera già prevista. Piazzale Canonico potrebbe diventare un importante elemento di snodo urbano, cerniera tra due quartieri e di percorsi ciclabili e pedonali per una mobilità sostenibile, che si inserisce in un contesto più ampio.

Un progetto work in progress, un punto di pacomitato corso sud marciano 2rtenza da inserire in un contesto di sviluppo della città metropolitana. L’elaborato contiene interventi destinati alle infrastrutture sostenibili per la mobilità, che siano nel contempo elementi architettonici fruibili 24 ore al giorno mediante funzioni urbane attuali e rinnovabili. Nel dettaglio il progetto redatto su indicazioni del Comitato Corso Sud prevede sul terrazzo del parcheggio la presenza di verde pubblico e strutture sportive; una passerella sopra la fiumara Calopinace, con spazi di sosta e di relax, ed ancora rampe di collegamento ciclabile e pedonale, nel rispetto del superamento delle barriere architettoniche, tra il parcheggio e la passerella; nuovi percorsi pedonali e ciclabili tra via Aspromonte e viale Calabria e tra via Paolo Pellicano ed il viale stesso. “Siamo particolarmente soddisfatti di aver esposto la nostra idea all’assessore Marcianò ed ai tecnici comunali, abbiamo visto un assessorato attento al dialogo ed ai contenuti. Il Comitato, ci piace ribadirlo, nasce con ottica propositiva pensando allo sviluppo di questa parte importante di città. Sono state numerose le iniziative avviate in questo anno di attività che hanno riscosso il gradimento dei cittadini, progetti, avviati senza mai incidere sulle casse di qualsiasi ente, anzi solo e soprattutto con forze private. Il progetto presentato è per noi un salto di qualità. La nostra idea di sviluppo di città partendo dal basso ha trovato nell’incontro con l’assessore Marcianò una concreta attuazione.