A Reggio Calabria un forum sulle madri sole e donne vittime di violenza

violenzaMadri sole e donne vittime della violenza,come accoglierle ed inserire nella società e nel mondo del lavoro. Questo il tema del Forum che si svolgerà il 28 Settembre c/o la Sala Giuditta Levato del Consiglio regionale, su iniziativa del Centro Comunitario Agape, della Rete Calabrese di Crescere al Sud e con il patrocinio della Presidenza del Consiglio regionale. Si parlerà, con l’aiuto di diversi relatori qualificati,le condizioni di vita in calabria di una nuova povertà al femminile , fatta di donne di età e situazioni personali diverse, accomunate dal fatto di crescere i figli senza avere un compagno accanto. Donne vittime di violenza e accolte in centri, vedove, separate, oppure divorziate o nubili, ragazze madri, tutte con un più’ figli minori e con l’esigenza di avere un alloggio, trovare una occupazione, avere una rete di sostegno. Donne che hanno detto no all’aborto accettando coraggiosamente una maternità difficile. Volti che raccontano storie di una di una povertà’ ancora nascosta, invisibile. Un numero in crescita anche in Calabria, dove sono circa 25.000 il numero delle madri sole, di chi deve crescere un figlio senza avere un compagno con il quale condividere responsabilità’ Il FORUM intende offrire un momento di riflessione e confronto tra gli amministratori regionali e locali,i magistrati minorili,i dirigenti sindacali e del no-profit impegnati nel campo della tutela della maternità, dell’infanzia e della famiglia, approfondendo in particolare gli ambiti dell’inclusione comunitaria, dell’accoglienza residenziale e dell’accompagnamento all’autonomia dei nuclei madre-bambino. L’iniziativa si propone in particolare di sollecitare l’approvazione definitiva della proposta di legge regionale“Interventi per il sostegno delle famiglie mono genitoriali in difficolta’” già approvata all’unanimità dalla Terza Commissione Consiliare e ferma in Commissione Bilancio.