Teatro Vittorio Emanuele a Messina, Cgil: “stanchi di assistere ad uno squallido teatrino”

teatro vittorio emanuele“Siamo stanchi di assistere allo squallido Teatrino che si sta consumando al “Teatro Vittorio Emanuele “ . Un copione già visto dai contenuti squallidi e ridicoli che non tengono conto delle esigenze dei lavoratori e della città. Non vogliamo entrare in polemica con nessuno – dichiarano Clara Crocè Segretario Generale della FPCGIL e Rosa Raffa responsabile del comparto- ma è sotto gli occhi di tutti che la situazione finanziaria dell’Ente Teatro è catastrofica. Ci chiediamo quale ruolo abbiano interpretato sia il “democratico “ Puglisi che il buon Bruschetta . Quello interpretato da Saija è ormai sotto gli occhi di tutti e lo sanno bene le maestranze che ancora devono percepire gli stipendi di maggio e giugno e che in atto non godono di nessun ammortizzatore sociale . Vorrei ricordare che la FPCGIL non ha firmato cambiali in bianco con nessuno, neanche con l’attuale sovrintendente, ma dobbiamo dare atto che si è aperto un confronto finalizzato alla risoluzione dei problemi. Confronto mai avuto con Saija e Puglisi. Il clima di guerra che si è scatenato all’interno del Teatro, non può e non deve impedire l’approvazione del Bilancio ( fermo restando le responsabilità in capo ai debiti fuori bilancio). Nel caso in cui il Bilancio non dovesse essere approvato qual è la soluzione per liquidare quanto dovuto ai lavoratori ?– chiedono Crocè e Raffa- quale sarà il futuro delle maestranze? . Di certo la FPCGIL insieme a tutti i lavoratori farà sentire la propria voce organizzando manifestazioni di protesta”.