Finali del Campionato Italiano di Beach Volley ad Amantea (Cs)

Amantea (2)Sole, pubblico e calore questi gli ingredienti che hanno aperto la giornata delle Finali Scudetto 2016 del Campionato Italiano di Beach Volley, che quest’anno si sono tenute all’interno dello Sport Village Amantea, centro federale 6FIPAV. Dopo la giornata di eliminatorie di giovedì 25, venerdì si sono tenute sul campo centrale quarti di finale, semifinali e finali, che hanno visto all’opera le migliori coppie di beachers italiani Under 19. Tutte partite tirate a dimostrazione dell’alto livello ormai raggiunto da questi giovanissimi atleti sulla sabbia, infatti, molte di queste si sono risolte soltanto al tie-break dopo set condotti punto a punto. Le finali che hanno avuto inizio alle 15.15 con quella per il terzo e quarto posto femminile sono andate avanti fino alle 19.00, quando si è conclusa la spettacolare finale per il primo e secondo posto maschile. Spalti gremiti e lungomare affollato hanno tenuto compagnia agli atleti sotto un sole splendente, con momenti toccanti quando prima dell’inizio delle finali per il primo e secondo posto si è tenuto un minuto di silenzio in memoria delle vittime del terremoto che ha sconvolto il Centro Italia, un silenzio pieno che ha fatto comprendere a tutti come lo sport, seppur fatto in gran parte di gioia e divertimento, comprenda e senta ciò che accade attorno a tutti noi. Altro momento suggestivo quando a seguire tutta l’arena ha intonato l’inno nazionale.

Emozioni che sicuramente toccato pubblicoAmantea (5) e atleti in campo, che hanno saputo offrire uno spettacolo capace di coinvolgere tutto il Paese, grazie alla diretta streaming con commento tecnico della coppia Critelli – Cicola, seguita da migliaia di persone sia su YouTube che sulla pagina Facebook dell’Asd Beach Volley Amantea, a dimostrazione di come questo sport che ci ha regalato medaglie ed emozioni alle Olimpiadi di Rio sia sempre più seguito e appassionante per il grande pubblico. Passando alla pura cronaca sportiva, la finale femminile ha visto in campo le coppie Chiara They e Reka Orsi Toth vs Valentina Mengaziol e Marta Masiero, che si sono sfidate per circa un’ora sul campo centrale ed hanno chiuso la partita con i parziali di: 21-12 / 19-21 / 15-5 con uno strapotere soprattutto nel finale della coppia campione d’Italia Toth – They, che fino alla finale non avevano ancora perso nemmeno un set in due giorni di gare, a dimostrazione del loro valore. Nella finale per lo Scudetto maschile si sono sfidati: Edgardo Ceccoli – Paolo Cappio vs Marco Maletti – Samuele Cotta Fava con parziali tiratissimi fino all’ultimo punto: 21-19 / 21-18. Alla fine hanno trionfato nel femminile They e Orsi Toth e nel maschile Ceccoli e Cappio, coppia che aveva già vinto la tappa di Amantea nel 2015. Il podio è stato completato per quanto riguarda il torneo femminile dalla coppia Ilaria Ottaviani ed Elena Boccarossa, mentre quello maschile dal duo Manuel Alfieri e Mauro Sacripanti. La giornata si è conclusa con una cerimonia di premiazione che ha visto coinvolte autorità e rappresentanti di tutti i partner che sostengono lo Sport Village Amantea e rendono possibile tutti gli eventi che ogni estate animano il lungomare di Amantea e che quest’anno ha ospitato le finali Under 19 e, a partire da oggi, sabato 27 agosto sta ospitanto le finali Under 21 che si concluderanno domenica 28, con orari delle finali femminile alle 17.15 e maschile alle 18.15 cui seguirà la consegna delle canotte azzurre con lo Scudetto tricolore.