Rissa col morto alla tendopoli di Rosarno. Rampelli: “solidarietà ai carabinieri”

Tendopoli 2“La nostra solidarietà e vicinanza ai 4 Carabinieri impegnati a Rosarno. Ci auguriamo che il militare, costretto a difendersi da una coltellata, non sia schiacciato da una giustizia sinistra incline a mettere sempre sul banco degli imputati i servitori dello Stato. Quello che accade a Rosarno con una regolarita’ inquietante dovrebbe far riflettere il ministro Alfano. La tendopoli allestita dalla protezione civile e’ incustodita a causa della mancanza di fondi per la gestione. Vi trovano sistemazione 500 persone impiegate per la raccolta stagionale degli ortaggi e della frutta. Ci auguriamo che siano stati effettuati tutti i controlli per individuare i presenti, e che non ci sia il racket della criminalita’ organizzata. Quello e’ sempre stato un territorio a rischio da lasciare privo di presidi territoriali”. E’ quanto afferma il capogruppo di Fratelli d’Italia-Alleanza nazionale Fabio Rampelli.