Messina, l’ira dei Dr su Accorinti: Provinciale è al buio da un mese [VIDEO]

I consiglieri all’attacco del sindaco di Messina: troppi guasti nel rione, come fai a dormire la notte?

buio pesto provinciale videoA distanza di quasi un mese dall’evento che ha visto precipitare nel buio assoluto l’intero quadrilatero compreso tra viale S.Martino – via S.Cosimo – via La Farina, via Emilia, nulla è cambiato!“. Lo afferma, a nome del gruppo Pdr-Sicilia Futura, il consigliere comunale Nino Carreri che ricorda come, “già sul finire dell’anno scorso, il rione era stato al buio a causa di una serie di furti di rame commessi nella cabina principale di Villa Dante. Successivamente c’è stato un periodo di quasi normalità, con una serie di interventi effettuati a macchia di leopardo sul vetusto impianto al fine di renderlo il più efficiente possibile. Decine di lampade non nuove, ma recuperate da altri impianti cittadini (quelli sì messi a nuovo!),  hanno trovato allocazione sulle strade del quartiere in una sorta di maquillage che ha trasformato Provinciale nel primo rione ‘arlecchino’ della città, con lampade di colore diverso”.

A  fine Maggio, però, è arrivato l’altro grave guasto, probabilmente causato da un problema ad una scheda elettronica della stessa cabina. “Con l’eccezione di qualche giorno ad inizio giugno, in cui l’impianto era tornato a funzionare, nulla è cambiato – prosegue Carreri – e i cittadini sono costretti a subire il buio assoluto nelle ore serali e per tutta la notte, oltre ai gravi disagi rappresentati dalla sporcizia, dai rifiuti accatastati attorno ai cassonetti, dalla presenza ormai costante di ratti e blatte. Provinciale, le sue strade e i suoi residenti sono a rischio“.

Proprio Carreri, insieme ai colleghi di partito Interdonato, La Paglia e Sorrenti, ha voluto così esprimere le perplessità di Sicilia Futura: “quando c’è di mezzo la pubblica incolumità un amministratore non dovrebbe riuscire a dormire la notte ma a Messina non sembra essere così” ha chiosato l’esponente del consesso civico.