“Calabria Etica”: chiesto processo per 12 persone

processoRichiesta di rinvio a giudizio da parte del sostituto procuratore Graziella Viscomi e del procuratore aggiunto Giovanni Bombardieri per 12 persone nell’ambito dello scandalo di “Calabria Etica”. Gli indagati sono accusati di abuso d’ufficio e peculato, e sono: Pasqualino Ruberto ex presidente della fondazione Calabria Etica, Vincenzo Caserta, Tadiana Gabriele, Sonia Libico e Ulisse Mancari, Michele Parise, Patrizia Nicolazzo e Maria Francesca Cosco, Antonello Catanese, Domenico Pisano, Maurizio Scerra e Caterina Ferrante. Lo scandalo è caratterizzato da clientelismo, progetti fumosi, procedure di selezione fittizie, incarichi professionali affidati agli amici.