Reggio Calabria: arrestato giovane per associazione a delinquere [NOME e DETTAGLI]

manetteGiorno 18 maggio 2016, in Reggio Calabria, i Carabinieri della Stazione Gallina hanno tratto in arresto RICHICHI Massimiliano, di anni 30 da Reggio Calabria, già noto alle FF.OO., per i reati di associazione a delinquere e procurata inosservanza di pena, in esecuzione all’ordine di carcerazione emesso dalla locale Procura. Prefato dovrà scontare la pena definitiva di anni 1, mesi 10 e giorni 28 poiché riconosciuto colpevole di aver, unitamente ad altri soggetti, favorito la latitanza di Condello Pasquale, cl. ‘50 detto “U Supremu”, e Condello Domenico, cl. ‘56 detto “Micu u’ pazzu”, entrambi massimi esponenti dell’omonima cosca di ‘ndrangheta operante in questo centro ed in ambito internazionale.