Reggio Calabria: Ecolandia lancia la “Biblioforte”, un nuovo servizio culturale a disposizione dei visitatori del Parco

Ecolandia_600Sabato 23 aprile, in occasione della giornata mondiale del libro, Ecolandia lancia la “Biblioforte“, un nuovo servizio culturale a disposizione dei visitatori del Parco.  La struttura sarà alloggiata in una suggestiva saletta della Forte Gullì, cuore monumentale di Ecolandia e sede del Polo Net, con l’obiettivo di accogliere testi e volumi sul tema dell’identità territoriale dello Stretto di Messina, con particolare attenzione al tema al mito classico in tutte le sue declinazioni, per adulti e per ragazzi.  In questa occasione, il Parco Ecolandia lancia l’iniziativa pubblica di raccolta “Dona un libro ed entri gratis al parco“ valida per i mesi di aprile e maggio, che si prefigge di contribuire all’arricchimento dell’offerta narrativa di Ecolandia. La Biblioforte sarà inoltre a disposizione di autori, editori ed amanti della narrativa per organizzare eventi ed appuntamenti a tema, nella convinzione che la scrittura e la lettura possono contribuire in maniera determinante alla crescita della società civile e responsabile.

Programma di giorno 23 aprile

La giornata è stata organizzata in collaborazione con il Comune di Reggio Calabria, Assessorato alla Cultura, Biblioteca Comunale “Pietro De Nava”, il Cai (Club Alpino Italiano) e Legambiente nell’ambito delle giornate di preparazione alla CorriReggio del 25 aprile.

MATTINA – escursione naturalistica “A Monte del rispetto”.

  • 8.30: Un trekking urbano ad anello con partenza e arrivo ad Ecolandia che consentirà di raggiungere il sito panoramico “Madonna dello Stretto”. La passeggiata della durata di tre ore e mezzo con bassa difficoltà di percorrenza è organizzata dal Cai.

POMERIGGIO – Inaugurazione della “BiblioForte” 

  • 16.30: Il nuovo servizio si aprirà agli ospiti del Parco con un incontro sul tema ”Il rispetto dei Forti“- I Fortini dello Stretto, da baluardi di guerra a sentinelle di pace. La “guarnigione” di Ecolandia dialogherà col pubblico sul ruolo attuale delle fortificazioni umbertine dello Stretto come nuovi luoghi di produzione culturale.
  • 17.30: Seguirà la presentazione del romanzo “La moglie perfetta” (Marsilio) di Roberto Costantini, finalista al premio Bancarella 2016. Lo scrittore dialogherà sul tema del rispetto con la giornalista Cristina Marra.