Messina avrà il suo Patto nonostante Accorinti: Carbone e Currò svelano il lavoro a Palazzo Chigi

I due deputati democratici sottolineano che l’intesa sarà frutto dell’impegno del partito per Messina. Da Accorinti nessuna proposta: la sua Amministrazione inerte innanzi alla progettualità delle altre realtà metropolitane

accorinti e renziIl Patto per Messina si farà. Lo sostengono all’unisono gli esponenti del Pd Ernesto Carbone e Tommaso Currò. Il progetto, già al vaglio di Palazzo Chigi, sarebbe esclusivamente frutto dell’impegno del partito ad annoverare Messina nel Masterplan per il Sud Italia. Se i soldi arriveranno, sottolineano indirettamente Carbone e Currò, non sarà certo per merito della Giunta Accorinti. Una realtà amministrativa, quella “dal basso”, che avrebbe “rischiato di penalizzare fortemente l’intero territorio” a causa della propria inerzia. Da qui il messaggio alla città affinché l’attesa non sia foriera di cupi presagi.